Alessandro Da Rold
Portineria Milano
27 Gennaio Gen 2015 1559 27 gennaio 2015

Lega Nord e Fratelli D'Italia pensano a Vittorio Feltri come presidente della Repubblica

Un nome che provi almeno a scardinare il patto del Nazareno tra il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi e il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi. E’ questa la strategia della Lega Nord di Matteo Salvini in vista delle votazioni del Quirinale che incominceranno giovedì 29 gennaio. E il nome che in queste ore gira tra le leve del Carroccio è quello del direttore del Giornale Vittorio Feltri. Scherzo? Boutade? “Una parte di Forza Italia voterà per Antonio Martino” spiega un deputato padano “noi proporremo Feltrisin dalle prime votazioni”. Dopo l’incontro con Renzi al patto del Nazareno, Salvini, insieme con la mente economica Giancarlo Giorgetti, radunerà le truppe nelle prossime ore per affinare la strategia per l'elezione del Capo dello Stato. Non è detto che già domani ci possano essere contatti e incontri con Forza Italia, in particolare con l'ex Cavaliere, che stasera non parteciperà all'incontro con Renzi alla sede del Pd al Nazareno. A quanto pare, sul giornalista bergamasco, direttore editoriale del quotidiano più vicino alla famiglia Berlusconi, potrebbero convergere i voti di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook