Alessandro Paris
Margini
23 Febbraio Feb 2015 1730 23 febbraio 2015

La buona scuola nel dettaglio

Senza parole, per non entrare «nel merito».

(Ci sarebbe, infatti, troppo da dire. Siamo qui impotenti ad aspettare, come Drogo, l'arrivo dell'esercito distruttore. L'arroganza del potere cresce a misura dell'impotenza in cui riduce i suoi sottoposti, e che corrisponde al loro personale avvilimento. Ormai c'è solo un grido: scuola o barbarie- Parafrasando Castoriadis.)

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook