Crisalide d’aria
1 Maggio Mag 2015 0750 01 maggio 2015

Amore di ossa e carne

Lo scheletro danzava
nel non ritmo del non tempo.
Occhi grandi,
sorriso eterno,
testa leggera.
A ginocchia molli,
avanzava.
A braccia spalancate,
voleva te.
se solo avesse potuto
quell’essere speciale,
raccontare l’armonia
di un amore di ossa e carne.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook