Violante Venturini
Cambio sempre
22 Maggio Mag 2015 1042 22 maggio 2015

Politicamente scorretto – Due figli a confronto

Tutti mi dicono che non si fa. Che non si confrontano e non si paragonano i figli.
Ma io da che mondo è mondo ho visto e sentito che esiste sempre il figlio preferito.
C’è sempre un figlio che si ama di più. Ed è inutile che vi convinciate del contrario.
Il primo figlio? Quello più fragile? Quello più simpatico?
Il cocco di mamma c’è sempre.

E ieri guardando nano 2 che per il secondo giorno di seguito si tirava su in piedi da solo, ho pensato che io ancora non ho deciso quale mi piace di più.

Il fatto è che sono poche settimane che io e nano 2 abbiamo cominciato a frequentarci per divertimento.
Prima era una faticosa e noiosa e inutile routine. Non ho mai avuto l’amore x il neonato e vivo con trepidante fermento l’arrivo del primo giro di boa. 12 mesi. Il peggio del peggio alle spalle, almeno per me.

C’è da dire che il bastardello ha aguzzato l’ingegno e ce la sta mettendo tutta per sminuire i 2 anni di amicizia (sempre perché il primo anno per me non conta) tra me e nano 1.

Ha esordito prima di tutto con la sua prima parola: “DANKE”
Lo dice davvero.
Lo dice in tedesco e dice Grazie.
Tu gli dai un gioco e lui dice DANKE. Come resistere?

Ha studiato, ha visto il fratello che non lo diceva mai e che per questo viene perennemente ripreso, mi ha sentito probabilmente dirlo 3 milioni di volte al secondo e ha incamerato l’informazione. Danke.

Nano 2 poi sorride, ha gli occhi che sorridono. Sorride sempre. Ha visto il fratello musone, e ha deciso di distinguersi e così altri 1000 punti. Nano 2 è affettuosissimo e ha un odore moooolto più buono di suo fratello (sia da neonato che adesso). Non c’è che dire, sta sfoggiando la sua coda da pavone per vincere la sfida. Quando me lo metto nel letto la mattina presto sperando che mi conceda altri 10 minuti di sonno, mi abbraccia e di solito si riaddormenta pure. Se decide di svegliarsi nella notte, lo fa iniziando a ridere come un pazzo, con i capelli ricchissimi, in disordine perenne (come i miei), e gli occhi quasi chiusi. Si prodiga in una rumorosissima risata che ti contagia.

Rompe i coglioni con stile insomma.

Così tu non sai se arrabbiarti per la rottura di palle di un nano sveglio a mezzanotte o se metterti a ridere pure tu. C’è da dire che io il 90% delle volte… mi incazzo.

Di contro nano 2 è veramente bruttino, non si può dire che sia il fratello bello. No proprio no. Quando ride sembra una scimmia, è lagnosissimo quando ci si mette. Gli puzzano i piedi, che è una cosa che davvero non so spiegarmi visto che viene regolarmente lavato. I 5 denti che sono usciti hanno una forma davvero poco carina.

Ultimo ma non meno importante non è abbastanza grasso. Quest’ultimo punto è una discriminante notevole  e rispetto alla quantità di grasso che era presente sul corpo del fratello alla sua età…stiamo veramente indietro.

A me i bambini magri…mi mettono ansia.

E poi nano 1 fa dei discorsi fantastici ultimamente. Cataloga tutto. Strade situazioni, sentimenti. Ultimamente anche il nostro rapporto.

“mamma io sono il tuo amore?” “sì nano” ” e tu sei il mio amore?” “sì nano” E papo? “pappo è il mio amore” rispondo ” come me?” “sì come te” “no mamma”

Insomma non mi sono ancora decisa.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook