Wilditaly
WildItaly.net
5 Settembre Set 2015 1708 05 settembre 2015

Bolla Immobiliare e Shadow Banking: la Cina e la torrida estate dei mercati finanziari

Caldo asfissiante e siccità. La fotografia tipica di una torrida estate, se non fosse per il fatto che il riferimento è a ciò che sta accadendo sui mercati finanziari mondiali, intorno ai quali si respira un’aria pesante e per i quali si corre il rischio di una crisi di liquidità imminente, in assenza di una adeguata e costante attività di ‘sostegno’.

Proviamo, come sempre, nella speranza di riuscirci e pur senza nessuna garanzia di raggiungere l’obiettivo, a tirare un po’ le fila di ciò che sta accadendo, riportando alcune delle opinioni di economisti ed esperti, che stanno alimentando il dibattito di questi giorni.

Il quadro debole dell’economia cinese ha preoccupato ed agitato i mercati, contribuendo ad innalzare ulteriormente le temperature stagionali. Le borse mondiali hanno bruciato miliardi di capitalizzazioneoltre mille nella sola Europa, sulla scorta dei timori legati alla frenata dell’economia della Cina. 

CONTINUA A LEGGERE

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook