Egomnia
Egonews
13 Settembre Set 2015 1645 13 settembre 2015

Egomnia funziona

Egomnia funziona. Dopo il rilascio della nuova versione della piattaforma egomnia.com, avvenuto l’8 di luglio, sono aumentati i servizi offerti alle aziende e ai candidati e sono stati potenziati quelli preeistenti. Ad essere potenziato è stato anche l’algoritmo che caratterizzava la piattaforma.

Nel 2014 sapevamo di aver messo in contatto 14 mila candidati con le aziende, ma ci è sempre mancato un dato importante: “quante persone trovano lavoro con Egomnia?”. Tuttavia con la nuova release è cambiato anche il modello di business della piattaforma, incentrato maggiormente sul core business e questo ci permette di monitorare i risultati degli “Account Gold”, le aziende fidelizzate che utilizzano maggiormente la piattaforma.

I primi risultati parlano chiaro, per loro ci sono in media 40 candidature inerenti ad annuncio di lavoro e ad oggi, grazie a loro, siamo a conoscenza delle prime assunzioni. 

Da Telethon a United Nations Laboratory sono più di 20 le persone assunte dagli Account Gold di Egomnia in questi primi mesi di vita della nuova versione e gli annunci di lavoro non mancano:

Telethon è in cerca di stagisti su Roma di età compresa tra i 24 e i 30 anni, buona conoscenza di excel e con diploma o laurea per supportare l’ufficio viaggi e trasferte e in cerca di lavoro su Milano per persone con ottime doti comunicative e relazionali. 

United Nations Laboratory sta completando la sua ricerca di 150 figure professionali di assumere su gran parte del territorio italiano.

E tanti altri annunci da parte di Punto Com, Happy Brain, Assicurazioni Generali, Microsoft Italia e la stessa Egomnia.

Inoltre il progetto REGEN della Global Shapers Community, organizzazione promossa dal World Economic Forum, sta raccogliendo candidature da Egomnia per combattere la disoccupazione giovanile, proponendo i migliori candidati alle proprie aziende partner.

Insomma Egomnia funziona, ed è bellissimo dirlo.

Ufficio Stampa di Egomnia | Egonews Facebook Twitter Google+ Youtube Instagram

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook