Silvia Parmeggiani
TrebarraA
15 Ottobre Ott 2015 1517 15 ottobre 2015

Festival e mostre fotografiche. Cinque cose da fare nel week end

Paris, France, 1967 © Joel Meyerowitz

Sono tanti gli appuntamenti fotografici da non perdere in giro per l'Italia. Tra mostre e festival fotografici ecco qualche idea su come affrontare anche questo fine settimana.

LODI. Appuntamento con la fotografia sociale a Lodi dove, fino al 25 ottobre, sarà possibile partecipare alla VI edizione del Festival della Fotografia Etica. Sarà la sfera nutrizionale la protagonista assoluta dell’edizione 2015 e, soprattutto, del percorso espositivo proposto dalla sezione Spazio Tematico “Il cibo che uccide” con scatti di Ed Kashi, Lisa Krantz, Pablo Ernesto Piovano, Nadia Shira Cohen e Pablo Siqueira. Dal cibo all'approfondimento con le esposizioni di Massimo Sestini e Jocelyn Bain Hogg mentre nello Spazio Ong, che accoglierà i lavori commissionati da una serie di Ong ad alcuni fotoreporter tra cui Alberto Prina, Lucio Borga e Giovanni Porzio. Da vedere anche i lavori di Mariano Silletti, Elena Anosova e Giulio Piscitelli, vincitori del premio World.Report Award.

ROMA. Fino al 17 gennaio appuntamento da non perdere con la XIV edizione di Fotografia- Festival Internazionale di Roma al Macro. Dedicata al tema del 'presente' in mostra ci sarà una collettiva principale (dedicata al presente della fotografia italiana) attraverso una selezione di artisti tra cui Olivo Barbieri, Fabio Barile, Federico Clavarino, Nicolò Degiorgis, Stefano Graziani, Allegra Martin, Domingo Milella, Francesco Neri, Sabrina Ragucci, Flavio Scollo, Giovanna Silva, Paolo Ventura. Tra le altre mostre, anche le personali di Paul Graham, Rachel de Joode, Kai Wiedenhöfer, Giovanni Cocco & Caterina Serra, Joachim Schmid, Martin Bogren, Mohamed Keita, e la XIII Commissione Roma affidata quest’anno a Hans-Christian Schink e Paolo Pellegrin.

FOLIGNO. Fino all'8 novembre sarà possibile visitare le mostre fotografiche dell'Umbria World Fest ospitate tra Palazzo Trinci, palazzo Candiotti e il Museo di San Francesco a Montefalco. In mostra fotografi di fama mondiale come Guy Martin, Q. Sakamaki, Kirsten Luce, Erika Larsen, Pamela Piscicelli, Lorenzo Meloni e l'agenzia Metrography mentre a Montefalco saranno esposti tre grandissimi fotografi della storia italiana come Mario Giacomelli, Ferruccio Ferroni e Aristide Salvalai.

MILANO. Ci sarà da sbizzarrirsi nella scelta delle mostre da vedere tra le oltre 100 esposizioni fotografiche di Photofestival Milano. Esposte nelle principali gallerie d’arte e in diverse sedi espositive del centro storico e dell’hinterland, con autori affermati e talenti emergenti, le mostre targate Photofestival sono davvero tantissime e andranno a chiudersi insieme a Photoshow Milano 2015, la rinnovata manifestazione di AIF dedicata al mondo Imaging (che si terrà al Superstudio Più, dal 23 al 25 ottobre). Da non perdere Joel Meyerowitz ad Area35, l'omaggio alla Fotografia Futurista alla galleria Carla Sozzani, Acqua Shock di Edward Burtynsky a Palazzo della Ragione e Wildlife Photographer of the Year alla Fondazione Luciana Matalon.

BOLOGNA. Il mondo del lavoro in tutte le sue forme e in particolare la produzione industriale dalla creazione al riciclaggio sarà al centro della seconda edizione della Biennale Foto/Industria 2015 che tornerà a Bologna con 14 esposizioni suddivise in undici sedi storiche. La rassegna è promossa dalla Fondazione Mast in collaborazione con il Comune di Bologna e la direzione artistica di François Hébel. Da vedere sicuramente David LaChapelle (alla Pinacoteca Nazionale), Hong Hao (al Mambo), Gianni Berengo Gardin (a Palazzo Paltroni) ed Hein Gorny (a Palazzo Pepoli).

© Jocelyn Bain Hogg
© Luca Campigotto
Q.sakamaki china. Outers land
Giovanni Cocco. Displacement
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook