Egomnia
Egonews
2 Dicembre Dic 2015 1634 02 dicembre 2015

Egomnia.com piace alle organizzazioni internazionali

Matteoachilli

Dal World Economic Forum alla London School of Business and Finance a caccia di talenti sulla piattaforma

Egomnia.com, piattaforma italiana per trovare lavoro, ha iniziato a collaborare con aziende, università e organizzazioni internazionali tra le più prestigiose del mondo.

La piattaforma è attualmente accessibile a livello internazionale, seppur non ufficialmente lanciata in nessun altro Paese al di fuori dell’Italia. Eppure le aziende aderenti ad Egomnia sono 1.090 e di queste già il 4% sono aziende estere. Le prime campagne di assunzione internazionali sono già avvenute, come quelle dalla USP - Universidade de São Paulo in Brasile e dalla società francese Synthesis Sarl.

Tra le partnership più prestigiose quelle con il World Economic Forum e la London School of Business and Finance, entrambe a caccia di talenti su egomnia.com.

Il World Economic Forum è alla ricerca sul portale di un giovane talentuoso con qualche anno di esperienza, conoscenza della lingua inglese, background informatico e una laurea magistrale per la gestione di diversi aspetti della Global Shapers Community. Le candidature sono già aperte su Egomnia.

La LSBF promuove su Egomnia, in partnership con la Grenoble Graduate School of Business, una serie di Master considerati tra i migliori del mondo, e offre la grandiosa opportunità a giovani talenti di specializzarsi in settori quali Business, Finanza e Marketing nel cuore di Londra con una laurea di alto livello

Il motivo della collaborazione? La community di Egomnia.

Infatti la piattaforma vanta più di mezzo milione di utenti iscritti, con un target molto giovane (dai 20 ai 30 anni) e qualificato. Nel tempo Egomnia.com è riuscita a incanalare questa nicchia di mercato grazie al potente algoritmo che utilizza e che l’ha resa nota al grande pubblico. La formula attribuisce un punteggio ai curricula degli iscritti, creando dei veri e propri ranking tra studenti e neolaureati. Un sistema meritocratico che allontana i candidati meno qualificati a avvicina i giovani talentosi.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook