Giacomo Properzj
Largo ai vecchi
15 Dicembre Dic 2015 1213 15 dicembre 2015

Una lista civica a Milano

Fiorello Cortiana
In foto Fiorello Cortiana

Sabato 12 Dicembre nella bella sala in Corso Monforte, ieri della Provincia di Milano oggi della Città Metropolitana, si sono riuniti armati da grande buona volontà un gruppo di cittadini non nuovi alla vita politica per dare vita alla presentazione di una "Lista Civica".

Primeggiava tra questi cittadini l'onorevole Biscardini di origine socialista ancora oggi consigliere comunale e consigliere dell'Area Metropolitana. Al suo fianco, senza staccarsi mai, il radicale Marco Cappato delegato a Milano a rappresentare Pannella e la Corradini poi, simpatico e cordiale come sempre, il senatore Fiorello Cortiana anche egli, se non sbaglio, consigliere metropolitano. Dietro a questa triade, da molti anni nota alla storia amministrativa della nostra città, venivano poi altre figure, che oserei dire minori, tra cui l'ex assessore Edoardo Croci, Lorenzo Lipparini etc. Nella sala illuminata dal timido sole di dicembre un pubblico scarso ma certamente scelto che si è assottigliato via via durante i lunghi interventi dei promotori che si sono susseguiti. Presenti anche alcuni del moviemento "Possiamo" di Pippo Civati.

L'idea sarrebbe stata quella di raccogliere firme per la creazione di una lista civica non si sa bene se aggregata alle liste di sinistra o con un suo candidato autonomo a sindaco. Nomi non se ne sono fatti, progetti nemmeno, speranze ideali molte, buona volontà di pochi che vorrebbero essere rieletti, scarso impegno degli altri che non vedono possibilità di elezione. Se questa lista sarà messa in piedi essa potrà danneggiare di molto la lista 5Stelle per l'analoga fisionomia culturale ancorchè formata da vecchi combattenti delle aule post partitiche. Vedremo. Per nostro conto facciamo a questi amici, alcuni cari e simpatici, molti auguri, anche se non sembra per ora che riescono a rappresentare qualche cosa nell'accesa discussione civile che agita la città per conoscere chi sarà il successore di Pisapia.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook