Paola Bisconti
Anam
21 Gennaio Gen 2016 1038 21 gennaio 2016

Viaggio ai confini della vita

Viaggio Ai Confini Della Vita

Il libro “Viaggio ai confini della vita” pubblicato da Lupo Editore è un racconto autobiografico nato in seguito ad un periodo particolarmente cruciale per la vita di Gianluca Sbarro. Tutto ha inizio il 15 luglio 2010 quando a causa di una febbre che aveva superato i 41°, il ragazzo viene condotto in ospedale dove gli viene diagnosticata una meningoencefalite virale in stato avanzato. Gianluca entrerà quindi in coma farmacologico iniziando a lottare tra la vita e la morte.

Quello che lui descrive in questo romanzo denso di riflessioni, aforismi e citazioni, è un’esperienza ultraterrena che lo ha visto protagonista di un viaggio unico e sensazionale. Dalla luce che ha invaso il cammino della sua anima, Gianluca ne ha colto forza e vitalità per emergere da un tunnel che ormai tutti consideravano senza via d’uscita. L’autore fa esplicitamente riferimento a un miracolo e affida a una forza inspiegabile, la sua guarigione.

Certo della grande potenza della parola scritta consegna al testo l’esperienza più straordinaria da lui vissuta. La rende pubblica e la condivide con il lettore certo di trovare una forma di sintonia con chi crede nel potere di Madre Natura. Vagando nell’Aldilà Gianluca Sbarro si è lasciato trasportare da un’Entità Divina e misteriosa percependo in quest’aurea celestiale, i leggeri e flebili battiti del suo cuore che malgrado la malattia non ha mai smesso di funzionare.

Il risveglio dal coma è una grande gioia per tutti gli amici e i parenti che durante le ore di agonia piangevano al suo capezzale. La ripresa è stata lenta e a volte lui stesso ha avuto il timore di non farcela. Si tratta di una battaglia difficile, la più dura da compiere ma anche qui qualcosa lo sostiene e infonde in Gianluca la forza per reagire.

Dopo una lunga premessa nella quale l’autore spiega cosa lo ha indotto a vergare questo suo primo romanzo, ci si addentra nel cuore del libro che è un continuo alternarsi di riflessioni, brevi e lunghe, sulla vita. Ad essa Gianluca è grato e oggi dopo aver superato quello che sembrava inaccessibile sente di gustare ogni attimo della sua esistenza coltivando quelle passioni che gli procurano gioia e forza. Dalla scrittura all’arte, Gianluca è un artista eclettico che adora il rock e le moto per avere costantemente una buona dose di adrenalina da sfogare in questa realtà terrena.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook