Alessandro Oliva
Viva la Fifa
2 Marzo Mar 2016 1432 02 marzo 2016

Galatasaray stangato: fuori dalle coppe europee due anni per aver violato FFP

Gala

La notizia era nell'aria, ora secondo i principali media turchi è ufficiale: il Galatasaray non potrà partecipare alle coppe europee per aver violato il Fair Play Finanziario. La sanzione riguarderà, in caso di qualificazione, i prossimi due tornei continentali del 2016/17 e 2017/18.

L'esclusione scatterà quindi se e solo se il club dovesse ottenere il diritto a parteciparvi per la posizione otteunuta in classifica.

La mano della Uefa è calata dunque pesante sul club di Istanbul, primo turco ad aver vinto la Coppa Uefa: il Governo europeo del calcio è arrivato alla decisione dopo che il Gala non ha rispettato il settlement agreement raggiunto nei mesi scorsi, dopo che il bilancio era stato chiuso con un rosso di 45 milioni di euro. La recente politica del club, fatta di una maggiore attenzione alle spese, non è quindi bastato. Oltre all'esclusione, la Uefa imporrà al club ulteriori restrizioni in fatto di spese.

La crisi del Galatasaray è sintomatica di una crisi più ampia del calcio turco. Oltre ai giallorossi squadre come Besiktas,Trabzonspor, Bursaspor, Karabukspor e Fenerbahce sono monitorate dlla Uefa e presto potrebbero essere a loro volta sanzionate.

"La decisione è stata presa dopo che il Galatasaray non è riuscito a rispettare i termini concordati con la CFCB a maggio 2014 la cui sanzione è prevista dall'articolo 15 delle leggi procedurali che governando la CFCB UEFA", spiega lo statement Uefa. A"l club turco è stato anche imposta una riduzione del costo complessivo del personale e di tutti i suoi giocatori in ciascuno dei seguenti due periodi (2016 e 2017)".

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook