Luciana Grosso
Bodega Bay
19 Aprile Apr 2016 0803 19 aprile 2016

Cari antirenziani, vi scrivo

Renzi1121

Consigli in ordine sparso da una renziana al fronte antirenzi a poche ore dal referendum.

Cari antirenziani,

Non è questa la sede del solito battibecco Renzi sì, Renzi no: s'è già detto.
Mi permetto, però, se posso, di darvi qualche suggerimento.

Vogliate accettarli, che nella vita tutto serve.

1) Sorridete: 30% è un risultato ottimo!

Bravi! Non scherzo, giuro, nessun sarcasmo.
Questa delle trivelle era questione complessa e complicata, della quale nelle ultime settimane è stato detto tutto e il contrario di tutto ed è stata fatta una campagna asperrima: il quorum rischiava di essere un fallimento completo.
Non è andata male, poteva andare peggio.
Consideratela una vittoria morale e fatevela bastare. Non è poi così male: ve lo dice un’interista che di scudetti morali ha una collezione. Fidatevi.
Vittoria Morale is the new Campioni del Mondo.

2) Be honest.Fatevi bastare la vittoria morale, perché quella avete.

Non fate finta di averlo vinto davvero il refendum. Non comportatevi come se aveste messo Renzi nell’angolo, non millantate vittorie che non esistono, dai, e grandi prove muscolari ('oh, gliele abbiamo cantate a Renzie, eh...!').
Ve lo dice un'interista che alla sera, quando va a dormire, lo sa che alla fine, per quanto brutto sia, le tre stelle sulla maglia ce le hanno i gobbi e le vittorie morali, di stelle sulla maglia non ne danno.

3) Guardatevi intorno e contate, per Diana!

Tutto (tutto) l’arco Costituzionale, eccetto il PD, era a favore a) del voto; b) del sì.
Ergo tutti i partiti dell’arco ostituzionale escluso il PD hanno perso.
Per il ‘Sì’ erano schierati tutti, da Giuseppe Civati, a Salvini, scopertosi protettore ed estimatore delle bellezze della Puglia, passando per Forza Italia, Grillo, i Radicali, Sel e Casa Pound.
Tutti questi signori, messi insieme, hanno perso.

4) Fate un rapido ripasso di storia (tranquilli, basta Wikipedia)

Ripeto: Civati, Salvini, Forza Italia, Grillo, i Radicali, Sel e Casa Pound.
Un fritto misto, un mostro a 10 teste, che ricorda (per origine e esiti) l’Unione del 2006.
Ve la ricordate l’Unione del 2006? Ecco, appunto.
Tutti contro uno non aveva funzionato (anzi peggio: aveva funzionato malissimo) con l’Unione vs Berlusconi e non funziona adesso con gli Avengers vs. Renzi.
E non funziona perché non ha mai funzionato. Non funziona nemmeno quando si fa la guerra degli schizzi al mare.
E non perché l’Italia è un paese fondamentalmente fascistoide che non sa resistere al fascino dell’uomo solo al comando, ma perché tutti contro uno non è un argomento decente.
Quando si fa la guerra degli schizzi al mare e ci si mette tutti contro uno, alla fine, 1) bevono comunque tutti e 2) quello che dovrebbe finire male, alla fine, finisce esterno, si tuffa, se ne va a largo e buonanotte ai suonatori.

5) C'è solo un Capitano

Comunque, visto che proprio vi sta sulle palle Renzi, sappiate che un leader già bello e pronto c’è ed è un figo vero: si chiama Michele Emiliano.
Se volete un bomber, chiamate lui.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook