Luciana Grosso
Bodega Bay
23 Aprile Apr 2016 1609 23 aprile 2016

Il Totomorti di Game of Thrones 6

Game Thrones Season 5

Domenica notte (o lunedì molto presto) ricomincia Game of Thrones, verosimilmente lì da dove era finito (con il cliffagherone su Jon Snow).

Quale che sia la sorte del nostro Corvo preferito (di cui si dirà in seguito) si accettano scommesse sulle sorte dei protagonisti della serie, al termine della quale, andando di questo passo, in crossover con Highlander, verosimilmente, ne resterà soltanto uno.

JON SNOW

Tutto lascia pensare sia morto, quindi possiamo dirci ragionevolmente certi che sia vivo e pronto a difendere i Sette Regni dagli estranei.
In più, se fosse vivo e se, per varie ragioni, dovesse ritirare verso sud, potrebbe finire dritto dritto a Grande Inverno, casa sua, occupata dall’affabile usurpatore Ramsay Bolton che ha distrutto la sua casa e violentato sua sorella e scuoiato chiunque gli capitasse a tiro, cosa che potrebbe contrariare il nostro.
Uno scontro tra Jon Snow e Ramsay Bolton (ex Snow, anche lui, tra l'altro) potrebbe essere interessante.

Totomorte: mi sento di scommettere che sia vivo, sennò lo avrebbero fatto fuori in modo più netto. E, se è vivo, lo rimarrà definitivamente: 'Ciò che è morto non muoia mai'.

CERSEI LANNISTER

L’ultima volta che l’abbiamo vista aveva cambiato taglio di capelli (migliorandolo, a onor del vero, che quella lunga chioma non si poteva più vedere) ed era, in buona sostanza, caduta in disgrazia.
A quel che sappiamo, però, la ragazza è permalosa, vendicativa e, soprattutto, Lannister, ergo, 'Paga sempre i suoi debiti'.
Sempre a quel che sappiamo, però, oggi è più sola che mai, la leggendaria ricchezza dei Lannister non sembra valere più come un tempo (e soprattutto non esercitare alcun fascino sull' Alto Passero) e persino con Jaime, il suo devotissimo amante e fratello, le cose non vanno gran che, visto che lui, stanco dei suoi capricci e della sua tirannia, ha dato più volte segno di preferirle il fratello Tyrion.
L’unico suo alleato rimasto sembra il redivivo Montagna, che già era scemo e crudele prima, figuriamoci adesso dopo una specie di lobotomia.

Totomorte: è troppo arrabbiata per morire. Resta viva.

TYRION LANNISTER

Dopo varie peripezie è tornato a fare il suo lavoro, ossia, praticamente, fa il Primo Cavaliere.
Questa volta però, invece che in nome di un re capriccioso, inetto e sadico, lo fa in reggenza di una regina bionda, buona e equanime, scappata via con un drago e che (a giudicare dal trailer) presto cadrà in disgrazia.
Cosa significa?
Significa che Tyrion può fare quello che gli pare, è a capo di un esercito e a un braccio (ok, lungo) di mare dalla sua odiata sorella.
Anche lui, in fondo, è un Lannister e anche lui paga sempre i suoi debiti. Attenzione.

Totomorte: Ahia.
Protagonista indiscusso della serie ha tante probabilità di morire quante di restare vivo.
Se morisse, come Ned Stark, sarebbe un colpaccio da autore spericolato e geniale, ma anche un lutto per milioni di persone nel mondo.
Insomma, per quanto una sua ipotetica morte possa sembrare figa, vi prego, rispermiatelo.

STANNIS BARATHEON

Il Willy Coyote di Casa Baratheon sembrerebbe morto definitivamente, nonostante ci siano in giro blog che lo danno per nascosto da qualche parte a meditare vendetta.
Ma perchè poi?
Non ne ha indovinata mai una: si è fatto fare un paiolo così dai Lannister alle Acque Nere, ha ceduto alle lusinghe della Vanna Marchi di Westeros, ha ucciso Mance Ryder e non da mai retta a Ser Davos, l’unico sensato della sua corte: morire è il minimo che gli potesse succedere.
Totomorte: praticamente spacciato, anche perchè, se anche non fosse morto davvero, non sapremmo che farcene.

JAIME LANNISTER

Il mio preferito: ha provato a fare l’amante tutto testosterone, immoralità e cinismo, ma gli è andata male; ha provato a fare il fratello di suo fratello ma gli è andata male; ha provato a fare il cattivo, e gli stava andando benino, ma poi gli hanno tagliato una mano e i capelli e non ci ha più creduto nessuno; ora sta provando a fare il padre di una figlia femmina (esordendo come si confà a ogni padre di figlia femmina di questo mondo: cioè menando il bellimbusto con cui l'ha sorpresa a pomiciare) ma anche lì non è stato un successone.
Ora che è tornato ad Approdo del Re (in versione Approdo del Passero) dovrebbe vendicare Cersei. Ma forse è troppo vecchio e stanco per farlo davvero.

Totomorte: lo vedo male.

RAMSEY BOLTON

Crudele, sadico, scuoiatore, cattivo senza fondo e completamente pazzo: secondo le regole della narrativa dovrebbe essere condannato, e probabilmente lo è.
Tutto sta a capire quando, e tutto sta a capire quanti ne ucciderà prima di finire (verosimilmente) male.
Personalmente passo tutte le sue scene con la testa girata dall’altra parte, perché lo so che va a finire con qualcuno mutilato, scorticato, torturato. Però un po’ mi sta simpatico: un cattivo da fumetto splatter, come di rado se ne vedono.

Totomorte: morirà prima o poi, ma senza fretta e, presumo, non in questa stagione.

ARYA STARK

In pratica è lei - 'gioia di papà'- l'unico erede spendibile dell'altrimenti malmessa casa Stark. Al momento è fuori uso, accecata e impegnata in una specie di addestramenteo Jedi che speriamo finisca presto perchè nel Nord c'è bisogno di lei.

Totomorte: dipende. Nell’ipotesi che Jon Snow sia vivo è troppo tempo che non muore nessuno di casa Stark. E Arya è un buon candidato.

SANSA STARK

Il personaggio più infelice dei Sette Regni è scappata da Bolton e deve solo sperare di non essere trovata mai da suo marito o dal viscidissimo Ditocorto (che ha promesso la sua testa alla decaduta Cersei).
Probailmete se la caverà e forse, per una volta, non cadrà dalla padella alla brace. Forse.

Totomorte: difficilmente morirà. Ha avuto troppe sfighe e prima o poi dovrà vendicarsi di qualcuno, a partire da Bolton.

BRAN STARK

I promo ce lo mostrano, dopo un anno di assenza, in piedi e in salute. Anche se circondato da Estranei.

Totomorte: probabilmente non gli succederà niente di male. Ma chi se ne frega: basta che mi lasciate Hodor.

DAENERYS TARGARYEN

La regina più equa e solidale che si ricordi sembra caduta in disgrazia: troppa carota, poco bastone, e mai al momento giusto, nel suo regno. Insomma ha fatto casino: succede, quando ci si improvvisa politici.
I trailer ce la mostrano male in arnese, ma verosimilmente se la caverà. Ha i draghi e un nano dalla sua.

Totomorte: quasi certamente resterà viva, altrimenti che ce ne facciamo di tutti 'sti draghi?

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook