Paola Bisconti
Anam
19 Settembre Set 2016 0836 19 settembre 2016

La ragazza della littorina

La Ragazza Della Littorina

“La ragazza della littorina” di Cosimo Renna pubblicato da Edizioni Esperidi è un agile romanzo che racconta un’appassionante storia d’amore tra un uomo e una donna conosciutisi ai tempi dell’adolescenza ma che i percorsi della vita li ha poi costretti ad allontanarsi. Giulio e Bruna sono cresciuti insieme provando l’uno verso l’altra un amore sincero tuttavia la loro relazione non è sfociata in un matrimonio perché una serie di eventi ha separato la coppia. Il sentimento, forte e sincero, però non si è mai dileguato e i due in gran segreto hanno continuato a coltivare la loro passione.

Singolare è la metafora del viaggio rappresentata dalla littorina ed è a bordo di essa che Bruna e Giulio hanno viaggiato posando i loro sguardi innamorati sui paesaggi salentini. L’incantevole Sud di un’epoca ormai passata fa da sfondo a questa storia che profuma di genuinità. Descrivendo la natura incontaminata come quella dei paesaggi marini in particolare del mar Jonio dove Giulio ha trascorso i momenti più belli della propria vita, Cosimo Renna sa proiettare sulle pagine del racconto nobili velleità letterarie che appartengono a pochi autori.

Non è secondario il ruolo di alcuni personaggi che ruotano intorno ai protagonisti come il padre di Giulio che con estrema dolcezza e affetto paterno esorta il figlio ad avere sempre un profondo rispetto nei confronti della donna. Lo invita anche ad apprezzare le cose semplici della vita e ad essere grato al mondo per ciò che ha.

Con uno stile vellutato lo scrittore alterna prosa e poesia per consentire al lettore di compiere una totale immersione nelle pagine del volume. All’arte poetica l’autore affida i pensieri più intimi e profondi generati da un sentimento intenso, unico e straordinario.

A bordo di quella littorina c’è chiunque sia in grado di percepire la vertiginosa bellezza di un viaggio esistenziale dove a predominare è l’amore ma anche la nostalgia di un tempo ormai passato dove una dignitosa povertà consentiva di vivere la vita con spensieratezza, serenità e semplicità senza pretendere altro.

Percorrendo i binari della fantasia si sta in bilico a contemplare la meraviglia di questo consigliatissimo romanzo dove in un costante succedersi di eventi, avversità, sogni, passioni c’è il fato che ha un ruolo fondamentale nella singolare storia che l’autore ha affidato a queste pagine affinchè le parole la custodissero per sempre.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook