Edoardo Varini
Due o tre cose che so del mondo
12 Dicembre Dic 2016 1820 12 dicembre 2016

Il governo dei gentiloni

Gentt

Se c'è una cosa che non mi aggrada è il continuo apparentamento tra le dichiarazioni dei lader della Lega e quelle di Grillo, perché poi alla fine par che avere fieramente avversato Renzi possa accomunare in altro che in questa avversione. Prendiamo le distanze, per favore.

Per definire l'incaricato presidente del Consiglio Gentiloni «Avatar di Renzi» non è necessario avere né comune ideologia né comuni intenti, occorre soltanto sapere che cos'è un avatar e chi è Gentiloni. Gentiloni è super gentile: è altro?

Per marcare una netta rottura con il governo del bambin prodigio fiorentino, il Presidente Sergio Mattarella ha incaricato il suo ministro degli Esteri, dimostrando qualcosa che sta rispetto alla comprensione dei tempi e degli uomini all'opposto.

Andrà in scena ancora il teatrino dell'Italia felix che io non ha mai ben capito in cosa differisse da quello dell'Italia felix del Ventennio: entrambi i teatrini rappresentavano un ologramma a tinte rosee di un disastro. Molti diranno che quello era peggiore: ma è la violenza esplicita che lo faceva apparire così.

Qui sono tutti gentiloni, tutte persone che non farebbero mai male a una mosca, ma ad un Paese sì, senza problemi. Alfano è tentato dagli Esteri... ancora... Ma non hanno capito che gli italiani sono tentati dal non vedere più delle facce seriose con parole piane e politicamente corrette che non sanno combinare nulla?

A presto.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook