Daniele Buzzurro
Mad Web
1 Febbraio Feb 2018 1732 01 febbraio 2018

Elezioni Politiche 2018 in Nord Centro America: a voi Rocco Di Trolio!

Ezio Bortolussi Presidente Sergio Mattarella Rocco Di Trolio Benedetto Della Vedova 2 Giugno Festa Repubblica Italiana
Il Presidente Sergio Mattarella, il Cav. Ezio Bortolussi e Rocco Di Trolio, candidato alle elezioni Politiche 2018 per il Nord e Centro America

Gli Stati Uniti e il Canada sono 2 dei paesi al mondo che hanno al loro interno il più alto numero di immigrati con passaporto o dalle origini italiane. Ed è proprio da questi 2 importanti Paesi che Rocco Di Trolio, candidato per il PD alla ripartizione estera Nord e Centro America, ha fatto partire la sua campagna elettorale, lui che gli italiani di queste zone del mondo li conosce davvero bene.

Abbiamo perciò voluto chiedere a Rocco qualcosa del suo programma, di come questo si struttura, e di come pensa Rocco di avvicinare l`Italia a Paesi dalla crescita economica e demografica notevole come quelli citati. Qui di seguito le risposte che ci ha dato.

Salve Rocco, innanzitutto una domanda generica: cosa pensi serva alla Comunità degli Italiani residenti in Nord e Centro America, e a quella dei tantissimi di origine italiana?

  • Grazie Daniele per la domanda.
  • La mia visione è di ampio respiro, e quando sarò eletto io voglio:
  1. Potenziare la rete consolare, vero e proprio biglietto da visita dell`Italia all`Estero;
  2. Recuperare e promuovere la nostra identitá e cultura attraverso l’incremento sul territorio locale di Istituti di Cultura italiana, Universitá, scuole pubbliche, Camere di Commercio, Patronati e tanto altro ancora;
  3. Riaprire i termini per il riacquisto della cittadinanza italiana, qualcosa di molto sentito qui in Nord e Centro America.

Rocco Di Trolio, il Console Iacchini, Ezio Bortolussi e tanti altri insieme al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Geplaatst door Rocco Di Trolio op maandag 22 januari 2018

Cosa proponi, invece, per Giovani e Anziani?

  • Per i Giovani, voglio arrivare al:
  1. Riconoscimento dei titoli di studi italiani, anche questo un tema molto sentito in un`epoca come questa, dove lavorare all`Estero non è più una chimera per tanti;
  2. Creazione di un osservatorio sul flusso d’immigrazione dei tanti giovani che dall`Italia partono verso il Nord e il Centro America;
  3. Attivazione di corsi di formazione al lavoro e all`istituzione di borse di studio.
  • Per gli Anziani, invece, mi batterò per fargli avere un:
  1. Assegno di solidarietà;
  2. Sanatoria per gli indebiti previdenziali.

Rocco Di Trolio racconta il suo #programma, per i #Giovani con un Osservatorio sull`#emigrazione italiana verso il Nord...

Geplaatst door Rocco Di Trolio op dinsdag 30 januari 2018

Passiamo alle Donne, altro ambito molto delicato in questo periodo storico. Cosa proponi per loro?

Ottima domanda! Il mio auspicio e’ di avere più presenze femminili in politica e in tutti gli altri settori che attualmente vedono una dominanza maschile.

Sono un forte sostenitore della parità e delle pari opportunità.

E per le Imprese?

  • Punterò ad un maggiore e più forte sviluppo della cooperazione e degli scambi commerciali e professionali tra il tessuto economico locale e gli operatori che agiscono nel sistema italiano, forte della presenza massiccia di imprenditori di origine italiana nella comunità Nord Americana.

Per finire, hai altre proposte che ti stanno a cuore?

Uno dei temi che mi interessa di più è quello relativo al riconoscimento delle Patenti di Guida italiane in Canada, Stati Uniti e non solo, un modo di aiutare tutti gli italiani residenti qui.

Potete trovare Rocco Di Trolio su Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn dove sarà felice di rispondere alla vostre domande e, se votate in Nord o Centro America, non dimenticate questo nome nè in fase elettorale nè dopo, ne sentiremo presto parlare!

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook