Prima edizione del Premio letterario nazionale Ponte Sisto

11 Luglio Lug 2018 0548 11 luglio 2018 11 Luglio 2018 - 05:48

Domani, 12 luglio 2018 e una data importante per la casa editrice Ponte Sisto, realtà indipendente romana: quest’anno festeggia dieci anni di attività dedicata a temi di attualità e di cultura che hanno spesso fatto da ponte tra visioni opposte dello stesso fenomeno; un marchio editoriale nato da un’idea di Walter Pedullà, critico letterario e fondata da Giuseppe Capocci, con i figli Fabio e Tullio Capocci, quest’ultimo venuto a mancare nell’inverno appena trascorso.

Una tavola rotonda darà inizio alla serata con la partecipazione di Walter Pedullà e di altre importanti figure rappresentative della casa editrice tra cui Silvana Cirillo, Rolando Galluzzi, Ignazio Gori, Ugo Intini, Umberto Marroni, Roberto Morassut, Igor Patruno, Antonio Veneziani, Roberto Campagna.

Si ricorderà e si renderà così omaggio non solo a Tullio Capocci, ma anche all’attività svolta in questi dieci anni dalla casa editrice di cui era direttore editoriale. Per l’occasione verrà lanciata la I edizione del Premio Letterario Nazionale “Ponte Sisto”: un premio la cui valenza e la cui originalità stanno nella romanità di cui esso è permeata: senza richiesta di tassa d’iscrizione, con il tema “La vita”, i testi dei partecipanti e delle partecipanti, difatti, potranno essere scritti lingua italiana con cenni di dialetto romanesco o completamente in dialetto romanesco e dovranno essere rigorosamente ambientati a Roma e saranno selezionati da una giuria di esperti. Diverse le sezioni del premio che ha come data di scadenza per la partecipazione il 10 febbraio 2019. (Nella scheda in allegato le info complete).

La premiazione avverrà ogni anno al Caffè Letterario intitolato a Tullio Capocci presso il Puff di Francesco Fiorini, fondato da Lando Fiorini, dove risiede il comitato della Fondazione per la Romanità.

REGOLAMENTO DESTINATARI

I SEZIONE: riservato a giovani autori tra i 25 e i 35 anni, di qualsiasi nazionalità, residenti/domiciliati in Italia che abbiano già pubblicato almeno un libro;

II SEZIONE: riservato a giovani autori tra i 18 e i 24 anni di qualsiasi nazionalità, residenti/domiciliati in Italia alla prima esperienza.

SEZIONI DEL PREMIO

L’unica sezione prevista dal bando è: racconto ambientato a Roma. È ammesso un solo racconto per ogni autore.

Il tema del Premio Ponte Sisto 2019 è: “La vita”

CARATTERISTICHE DEL TESTO

I SEZIONE: I testi dovranno essere in lingua italiana con cenni di dialetto romanesco o completamente in dialetto romanesco, avere una lunghezza massima di 200mila caratteri dattiloscritti, spazi compresi, foglio A4, carattere Times New Roman, dimensione 12, interlinea 1; non si accettano manoscritti.

II SEZIONE: I testi dovranno essere in lingua italiana con cenni di dialetto romanesco o completamente in dialetto romanesco, avere una lunghezza massima di 80mila caratteri dattiloscritti, spazi compresi, foglio A4, carattere Times New Roman, dimensione 12, interlinea 1; non si accettano manoscritti.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

I testi andranno inviati entro e non oltre il 10 febbraio 2019 esclusivamente all’indirizzo mail: premiotulliocapocci@gmail.com come allegato in formato di testo compatibile con i principali sistemi operativi (.txt, .doc, .rtf, .odt) o in formato PDF.

Nel testo della mail dovranno essere indicati: nome e cognome, dati anagrafici, indirizzo di residenza, indirizzo mail per le comunicazioni, numero di telefono. Va inoltre allegata, oltre al testo, la copia della carta d’identità in corso di validità.