Dario Russo
Babele
19 Luglio Lug 2018 2306 19 luglio 2018

Google implementa la modalità Web di Calendar

Google Calendar Blog

Nelle ultime settimane gli utenti di Google Calendar in modalità Web hanno trovato alcune piccole sorprese messe a punto dal team di sviluppo del colosso di Mountain View che sta portando avanti una serie di aggiornamenti delle sue applicazioni puntando sul miglioramento del “benessere digitale” degli utenti.

Una funzione per migliorare la gestione degli orari non lavorativi

La prima novità riguarda l’introduzione di una nuova funzione chiamata “Fuori dall’ufficio”, mentre la seconda è un miglioramento delle impostazioni per gli orari di lavoro personalizzabili. In pratica, “Fuori dall’ufficio” è una nuova voce che compare nel menu delle impostazioni e che gli utenti possono selezionare al momento della creazione di un evento tramite Google Calendar sul Web.

Status fuori dall’ufficio

Il vantaggio è di tipo pratico (soprattutto con l’approssimarsi delle ferie di agosto). Ogni persona può contrassegnare come un evento “Fuori dall’ufficio” il periodo di interesse, come le date pianificate per la propria vacanza ed in automatico il sistema di Google riconosce lo stato “particolare”. Questo significa, ad esempio, che se altri utenti inviano inviti a riunioni o appuntamenti durante questo periodo, Google rifiuta in automatico la partecipazione e segnala la propria assenza. Insomma, con questa funzionalità si impostano in maniera precisa gli orari di lavoro, affidando all’app il compito di non prendere impegni al di fuori di tali orari, personalizzando sia il messaggio da inviare agli invitanti, sia la ragione dell’assenza (vacanza, fine orario lavorativo e così via).

Altra novità, ore personalizzabili in modo separato

La seconda funzionalità messa a punto da Google risolve invece un piccolo problema riscontrato nella versione precedente, ovvero la mancata possibilità di personalizzare al meglio l’orario di lavoro. Fino a qualche tempo fa, era possibile impostare l’orario di lavoro soltanto su un intervallo per tutti i giorni della settimana, mentre ora è possibile personalizzare le ore per ogni giorno in maniera separata, con evidente vantaggio pratico.

Altre funzioni poco note per Calendar

Per quanto riguarda il “benessere” dell’utente esistono anche una serie di funzioni aggiuntive o poco conosciute di Google Calendar che possono essere utilizzate per sfruttare al meglio questa applicazione e le sue potenzialità; per chi usa la versione desktop ci sono delle pratiche scorciatoie da tastiera per evitare di ricorrere sempre al puntatore del mouse che consentono di muoversi nella vista del calendario e di aggiungere o modificare gli eventi. Sempre in tema comandi poi è possibile anche attivare la creazione di eventi a voce (in questo caso anche per le versioni mobile, sia su dispositivi Android che su iOS).

Impostare videoconferenze, eventi a voce e messaggi personalizzati

Un altro strumento valido (ma forse poco noto) è la possibilità di impostare videoconferenze, una funzione che sfrutta un’altra applicazione gratuita di Google, ovvero Hangouts, che permette la partecipazione di un massimo di 10 utenti in contemporanea. Chi invece sfrutta servizi di sms e push come smshosting può impostare una notifica molto utile, ovvero l’invio di messaggi di testo automatici legati agli eventi presenti nel calendario Google, così da utilizzarli come promemoria o alert alle altre persone coinvolte dall’appuntamento.

La collaborazione con le altre app di Google

Sulla stessa scia c’è ancora un’altra opportunità che offre la possibilità di far dialogare Google Calendar con altri servizi che rientrano nell’enorme ecosistema del colosso americano. Cominciando da Gmail possiamo impostare il servizio per inviare messaggi pre-impostati in caso di emergenza o di ritardo, per comunicare agli utenti partecipanti all’evento la propria indisponibilità o appunto il caso poco fortunato.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook