Elisabetta Favale
E(li's)books
20 Settembre Set 2018 1223 20 settembre 2018

Una persona che avrei voluto incontrare: Inge Feltrinelli

E2D89D6C 0AB5 4C2A A7C1 90843671B45E

Nata a Gottinga (Germania) 24 novembre 1930. Editore. Terza moglie di Giangiacomo Feltrinelli (1926-1972), che nel 1955 fondò l’omonima casa editrice. Madre di Carlo Feltrinelli di cui ricordo il libro Senior Service in cui racconta l’incredibile vita di suo padre. «Mi affascina la mondanità. Quella vera: perché è piena di informazioni e pettegolezzi, creativa e divertente. Ogni giorno due colazioni, due pranzi, sicuramente quattro cocktail e due o tre bicchieri dopo mezzanotte» (nel 1994).

Fotoreporter per diverse testate europee, intervistò Hemingway, Picasso, Simone de Beauvoir, il 14 luglio del 1958 conobbe un Giangiacomo Feltrinelli poco più che trentenne.

Il resto è storia.

Avrei tanto voluto incontrarla. Non ci sono riuscita.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook