Maurizio Sgroi
il Cronicario di Crusoe
15 Ottobre Ott 2018 1510 15 ottobre 2018

Guerra e pace (fiscale)

War Peace

Proverbio del 15 ottobre Non ridere dell’età avanzata, prega di raggiungerla

Numero del giorno: 27.400.000.000 Spesa per l’e-Commerce in Italia nel 2018

Vi pare facile parlare del governo del cambiamento senza essere Tolstoj? Perché non ci vuole nessuno meno del grande romanziere russo per raccontare la guerra e pace che al momento impegna il Gatto e Volpe, altrimenti conosciuti come vicepremier Uno e vicepremier Due, sulla vera questione dirimente di qualunque governo.

E siccome soldi rima fisco se fai politica, ecco che il governo del cambiamento si trova a litigare per la più pelosa delle questioni politiche, ossia decidere quanto dare a chi dovendo persino fare i conti con elettorati di riferimento che si somigliano solo per l’appetito e alcune manie. Tutto questo accade mentre dovrebbe esser chiusa la partita della manovra di bilancio che, come dice vicepremier Uno (o Due, fate voi) viene domani perché oggi c’è la ciccia vera,il decreto fiscale. E aggiunge: “Ho ben chiaro quali sono i nodi”.

Provateci voi a sciogliere ‘sti numeri. Specie se vicepremier Due (o Uno, fate voi) fa sapere a una certa ora che diserta il vertice di governo dove si doveva decidere la pace fiscale.

Al che il vicepremier di prima (Uno o Due, fate voi) tira fuori il contratto dal cassetto e dice che quella roba lì, la pace fiscale ++attenzione non è un condono pure se ci somiglia++ sta scritta a chiare lettere nel contratto con gli italieni. E se mancano i soldi li mette lui. Non proprio lui lui, ma il ministero dai, avete capito. Perché pure se “stiamo combattendo a colpi di spread”, noi “non abbiamo bisogno di assistenza, ma di impresa e lavoro vero che non si crea per decreto”. Ora, se io fossi il reddito di cittadinanza sarei un po’ triste a fronte di questa intemerata. Ma per fortuna il vicepremier Due (o Uno fate voi) mi ha restituito la speranza. Non solo il reddito di cittadinanza non ha nulla a che vedere con il reddito di inclusione, che riguardava un milione di persone mentre questo ne sazierà almeno sei milioni, ma sarà equamente distribuito.

Come finirà questa Guerra e pace del cambiamento? Boh. Mica sono Tolstoj.

A domani.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook