Elisabetta Favale
E(li's)books
24 Ottobre Ott 2018 2017 24 ottobre 2018

Vanity Fair in Tv. La fiera delle vanità è su laF

31239B84 79E2 49E9 83B6 5E789310A499

La Fiera della Vanità”, scritto nel 1847 e ambientato in epoca napoleonica, è un classico senza tempo, modernissimo e anticonformista, messo in particolare risalto in questo atteso nuovo adattamento televisivo, pronto a conquistare la “generazione selfie”, grazie anche alla colonna sonora (fra i brani figura Material Girl di Madonna e White Flag di Bishop Briggs) e all’interpretazione di Olivia Cooke, capace di dare mille sfumature alla personalità complessa, trasgressiva e intrigante di Becky Sharp, arrivista spregiudicata che vuole uscire a tutti i costi dalla povertà e conquistarsi un posto nell'aristocrazia inglese, usando ogni mezzo per arrivare fino alla corte di Re Giorgio IV, spezzando molti cuori e sperperando i suoi beni ovunque vada.

Il romanzo ha conquistato generazioni su generazioni ed è stato oggetto da più di un secolo di decine di adattamenti, cinematografici e televisivi, dal cortometraggio muto del 1911 diretto da Charles Kent alla serie BBC del 1998 della BBC e alle versione cinematografica del 2004 diretto da Mira Nair con protagonista Reese Witherspoon. In Italia fu realizzato nel 1967 uno sceneggiato televisivo di grande successo diretto da Anton Giulio Majano.

I 7 episodi da 60 minuti ciascuno di Vanity Fair – La fiera delle vanità sono in onda in esclusiva per l’Italia da venerdì 26 ottobre su laF (Sky 135), alle ore 21.10, per 4 settimane, per il ciclo “Classici in tv”.

La fiera delle vanità - William Makepeace Thackeray

ed Mondadori - 2009 - traduzione di M. Ricci Miglietta

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook