Elisabetta Favale
E(li's)books
27 Gennaio Gen 2019 0950 27 gennaio 2019

Per il giorno della memoria: Il mondo sapeva. Elie Wiesel

A764BCE7 1057 4329 8522 CAFB1FD795D2

Il mondo sapeva

Sottotitolo:

La Shoah e il nuovo millennio

Autore:

Elie Wiesel

A cura di:

Sibilla Destefani

Anno di edizione:

2019

Traduzione:

Sibilla Destefani

Pagine:

80

Giuntina edizioni

Il mondo sapeva

Nell’ottobre del 1999, nell’aula magna dell’Università di Friburgo, Elie Wiesel pronuncia un discorso incentrato sul rapporto tra passato e futuro dal quale emerge l’interrogativo: come fare i conti con un passato gravido di orrori come quello dell’Europa del Novecento? Che fare dei cumuli di cadaveri, dei bambini assassinati, della complicità silenziosa di chi sapeva ed è rimasto a guardare? Questo discorso di Wiesel, finora inedito, rappresenta un formidabile appello a resistere alla tentazione della violenza e alla banalizzazione della memoria. E sullo sfondo Wiesel ci pone una domanda sempre attuale: se Auschwitz non è riuscito a eliminare l’ingiustizia, cosa potrà riuscirci?

Edizione bilingue in italiano e francese.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook