Maurizio Sgroi
il Cronicario di Crusoe
1 Marzo Mar 2019 1414 01 marzo 2019

Sbagliare tutte le previsioni di governo: fatto

Wrong

Proverbio dell’1 marzo Si ama di più chi si vede poco

Numero del giorno: 250.000.000 Minusvalenza potenziale per CdP sulle azioni Tim

Se proprio dovessimo muovere un rimprovero, al nostro amato governo del cambiamento, potremmo fargliene uno solo: è troppo pessimista. Per dire, a dicembre scorso aveva rilasciato le ultime previsioni, che erano già belle tristi, ma evidentemente non abbastanza. Un eccesso di ottimismo, perdonabile vista la giovane età. I numeri rilasciati oggi da Istat fotografano per la nostra gioia numeri ben peggiori che confermano il meraviglioso percorso di felice descrescita nel quale ci siamo infilati.

Ecco il quadro diffuso a dicembre dal governo. Dicembre 2018. Ieri insomma.

mentre sul debito si pensava che…

Ed ecco i dati Istat.

Quanto ai contributi per la crescita del Pil, eccoli qua.

E stendiamo un velo pietoso sulla stima dei deflatori (leggetevi le note metodologiche sennò vi viene il mal di testa).

Non era facile sbagliarle tutte. Ma fortunatamente abbiamo governanti di talento. E se qualcuno critica, dite che ha sbagliato l’Istat.

Buon week end.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook