Elisabetta Favale
E(li's)books
13 Settembre Set 2019 1522 13 settembre 2019

Venite con me a Pordenonelegge? 18-22 settembre

Alfabeto Pn Legge19 Thumb Highlight Center204786

Quest’anno sarò per la prima volta a Pordenonelegge (18/22 settembre 2019)

Il progetto pordenonelegge.it ha origine nel 2000 a seguito di un’intelligente intuizione dell’allora presidente della Camera di Commercio di Pordenone, Augusto Antonucci, oggi è la Festa del Libro con gli autori del Nord Est d’Italia e vanta importanti relazioni con altri festival, collaborazioni con eventi internazionali e gioca un interessante ruolo di palcoscenico per autori famosi e scrittori emergenti.

Ho trovato molto divertente l’iniziativa di adottare le lettere:

“Un grande progetto di arredo urbano e una campagna di fundraising privato che si trasformerà in patrimonio pubblico: “Adotta una lettera” è la proposta promossa con il Comune di Pordenone da pordenonelegge, la Festa del Libro con gli autori che si appresta a tagliare il nastro della sua 20esima edizione, in programma dal 18 al 22 settembre. E proprio in occasione del festival, la città accoglierà il pubblico completamente “arredata” da una installazione “diffusa” nel centro storico, a cura della Fondazione Pordenonelegge, su idea e progetto di Patrizio De Mattio dello Studio DM+B & Associati di Pordenone, e su realizzazione della ditta Antoniolli di Pordenone. Le strade, le piazze, e le storiche location di pordenonelegge ospiteranno tutte le lettere dell’alfabeto: decisamente visibili - quasi due metri di altezza per tre quintali circa ciascuna - saranno veri e propri totem di colore giallo, realizzati in acciaio e posizionati un po’ ovunque, per scandire il countdown e alimentare curiosità e attesa per la festa dei 20 anni. Le lettere si presteranno ad essere fotografate e condivise sui social, sono salde e ancorate a terra da un basamento forato e dotato di strisce nere di nastro antiscivolo. E c’è di più: concluso il festival, le lettere avranno una seconda vita e saranno posizionate in un parco cittadino, tutte insieme, diventando a loro volta un elemento curioso dell’arredo urbano. Nel basamento è prevista la “dedica”, ovvero una personalizzazione intestata a chi avrà adottato la lettera, si tratti di una azienda, di un’associazione oppure di un cittadino. ”

Io potrò esserci (purtroppo) solo domenica 22 però ho estrapolato gli incontri dove io andrei di corsa !!!! QUI il programma completo.

Mercoledì18 ore 21

Capitol - Mazzini 60

In tutto c'è stata bellezza – Manuel Vilas (Guanda)

Incontro con Manuel Vilas. Presenta Alessandro Mezzena Lona

"Ci farebbe bene scrivere delle nostre famiglie, senza nessuna finzione, senza romanzare. Solo raccontando ciò che è successo, o ciò che crediamo sia successo". Animato da questa convinzione, Manuel Vilas intreccia con una voce coraggiosa, disincantata, a tratti poetica, il racconto intimo di una vita sullo sfondo degli ultimi decenni di storia spagnola. Una narrazione che sottolinea l'umana fragilità, le inevitabili sconfitte, ma anche la nostra forza unica, l'inesauribile capacità di rialzarci e andare avanti.

Giovedi 19 ore 17.30

Palazzo Montereale Mantica - Corso Vittorio Emanuele II 56

Le conseguenze del cuore - Peter Cunningham (SEM libri)

Incontro con Peter Cunningham. Presenta Masolino D'Amico

Chud Conduit e Jack Santry sono due giovani amici uniti dall'amore per Rosa Bensey, figlia dell'allibratore della città. La seconda guerra mondiale li scaraventerà fuori dal loro "Giardino dell'Eden". Da uno dei migliori scrittori irlandesi, Le conseguenze del cuore è una storia epica di passione e destino, di vigliaccheria e di coraggio, di adulterio e omicidio. Un'opera di potente e sensuale lirismo, dall'umorismo frizzante, con scene di guerra sapientemente evocate.

Sabato 21 ore 15.30

Spazio BCC FVG - Viale Trieste

Com’è essere figlio di Franca Rame e Dario Fo

Incontro con Jacopo Fo. Presenta Annarita Briganti

Jacopo Fo raccoglie una serie di episodi e ricordi per rispondere alla domanda che in assoluto gli è stata fatta più volte nel corso della sua vita: com’è essere figlio di Franca Rame e Dario Fo? Ma anche... Com’è crescere con due genitori così? Cosa ti hanno lasciato? Cosa hai imparato? Cercherà insomma di portarci nel suo mondo di attori girovaghi, di affabulatori, di scenografi e disegnatori di favole che hanno sempre delle salde fondamenta nella storia del nostro paese.

Ore 16.00

Teatro Verdi - Viale Martelli

Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto – Francesco Guccini (Giunti)

Incontro con Francesco Guccini. Presenta Alberto Bertoni

Radici è il titolo di uno dei primi album di Francesco Guccini, e radici è la parola che forse più di tutte rappresenta il cuore della sua ispirazione artistica. Radici sono quelle che lo legano a Pàvana, piccolo paese tra Emilia e Toscana dove sorge il mulino di famiglia. Oggi Pàvana è ormai quasi disabitata, i tetti delle case non fumano più. È in questo silenzio che il narratore evoca per noi i suoni di un tempo lontano.

Ore 19.00

Auditorium Istituto Vendramini - Via Beata E. Vendramini, 2

Le sette morti di Evelyn Hardcastle – Stuart Turton (Neri Pozza)

Incontro con Stuart Turton. Presenta Luca Crovi

Blackheath House, una maestosa residenza di campagna, è pronta ad accogliere gli invitati al ballo in maschera indetto da Lord Peter e Lady Helena Hardcastle. L'invito si rivela però un gioco spietato, una trappola inaspettata per gli ospiti e per uno di loro in particolare: Aiden Bishop. Finché Aiden non risolverà il mistero della morte di Evelyn Hardcastle, la scena della sua uccisione si ripeterà incessantemente.

Domenica 22

Ore 11.00

Teatro Verdi - Viale Martelli

La dolce ricompensa della scrittura

Conversazione con David Grossman. Presenta Marino Sinibaldi Dedicato a Francesco Durante

Il mestiere dello scrittore è nella mente di tutti idealizzato nella forma dell’espressione migliore di se stessi e della soddisfazione per il risultato artistico. E gli intoppi, le esitazioni, gli sconforti? Anche questi sono idealizzati? Oppure sono dimenticati nel momento in cui l’opera è realizzata? È una buona occasione per ascoltare che cosa succede a un grande scrittore quando compone i suoi libri.

Ore 19.00

Convento di San Francesco - Piazza della Motta, 1

Consenso – Saskia Vogel (Safarà)

Incontro con Saskia Vogel. Presenta Elisabetta Pozzetto

Quando il padre viene spazzato via da una corrente anomala al largo della costa di Los Angeles, Echo si inabissa in uno stato di profonda paralisi emotiva. Quando, per puro caso, Echo incontra una dominatrice di nome Orly, crede di aver trovato la sicurezza di cui ha disperatamente bisogno. Ma questa si rivelerà l’inizio di una storia ossessiva e rischiosa, dopo la quale niente sarà più come prima.

In collaborazione con Safarà Editore

Ore 19.00

Ridotto del Teatro Verdi - Via Roma 2

La linea madre - Daniel Saldaña París (Chiarelettere)

Incontro con Daniel Saldaña París. Presenta Ilaria Tuti

Un viaggio attraverso la memoria e il desiderio di capire i rapporti che ci hanno segnati e le persone che siamo diventati. A dieci anni, il figlio di Teresa crede che sua madre sia andata per qualche giorno in campeggio quando lei lascia improvvisamente la loro casa. Rimasto con la sorella maggiore e un padre assente, trascorre le sue giornate a giocare da solo e a cimentarsi compulsivamente con le figure perfette degli origami. Ma la madre non torna, e lui, piccolo detective, si mette a cercare indizi.

(nella foto da sinistra Gian Mario Villalta, Michela Zin, Valentina Gasparet e Alberto Garlini)

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook