Dario Russo
Babele
25 Settembre Set 2019 2341 25 settembre 2019

Brumbrum e la potenza della rete, ecco come si rivalutano le auto usate

Auto Usate

Siamo abituati all’idea che online possiamo risparmiare. Amazon ad esempio fornisce prodotti a un prezzo concorrenziale, con una esperienza di acquisto, comoda rapida, e garantita. Da qui nasce un e-commerce di auto usate che, dopo essere stato eletto nelle 100 startup in Italia, raccoglie dopo due anni di attività un investimento di Serie b da 20 Milioni di euro.

brumbrum e le auto usate: come si costruisce un successo online

Stiamo parlando di brumbrum, fondata da Francesco Banfi ed entrata nell'Olimpo delle maggiori startup di successo negli ultimi anni.

brumbrum si occupa di vendere e valorizzare con diverse modalità le auto usate o a km 0, andando a rivalutare un mercato che online aveva sicuramente molte pecche.

Chi sceglie le auto usate di brumbrum trova un prodotto di qualità al giusto prezzo, certificato e garantito. brumbrum si propone come alternativa nel mondo automotive italiano che meritava di essere svecchiato e riqualificato, per opporsi a un mercato spesso teatro di truffe ai danni dei consumatori. Un punto di fiducia, insomma, nel quale poter acquistare serenamente un bene di primissima necessità.

Il mercato delle auto usate in Italia

Secondo i numeri, il mercato delle auto usate in Italia sta vivendo una nuova giovinezza. Dopo un 2018 con discreti numeri, è proprio il 2019 a far sperare i venditori di auto usate visto che nei primi mesi di quest’anno il mercato ha generato un movimento di denaro pari a 21,6 miliardi di euro. Una grossa cifra, se pensiamo che negli stessi mesi il mercato delle auto nuove ha generato una sequela di segni negativi nelle vendite.

Visto i momenti di stagnazione economica, molti guidatori decidono di affidarsi a un’auto usata per motivi economici o di sostanza, dovendo magari dare al figlio neopatentato la possibilità di avere la propria prima auto senza dover rischiare un grosso capitale.

Roma, Napoli e Milano sono le città che si contendono il podio virtuale nella classifica per i passaggi di proprietà nelle vetture usate, con una media di spesa attorno ai 10 mila euro.

Se invece leggiamo questo dato a livello regionale, sono Lombardia, Lazio e Campania che in ordine si aggiudicano la classifica per i passaggi di proprietà per le auto usate. Si tratta di un grosso mercato che consente a molti di cambiare la propria auto usata con una nuova ogni 4-5 anni, infatti grazie alla vendita o permuta.

Auto elettriche ancora poco ricercate nel mercato delle auto usate

La ricerca di auto usate elettriche o ibride, pur registrando una lieve crescita, è ancora ferma al palo, a causa probabilmente della convinzione che vede questi veicoli più soggetti a usura.

Quindi molti utenti preferiscono comprare un’auto elettrica nuova piuttosto che pensare a un’auto ibrida o elettrica usata, per il timore di dover spendere grosse cifre per l’eventuale manutenzione.

Ma non è solo il prezzo o la manutenzione a spaventare, in molti comuni italiani non c'è ancora una rete di distribuzione delle colonnine di ricarica elettrica e molti utenti hanno quindi difficoltà nel reperire vicino a casa un punto di rifornimento funzionante.

Rimane comunque un mercato, quello delle auto usate, in netta crescita che sta permettendo a molti concittadini di muoversi sulle strade a prezzi convenienti.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook