Elisabetta Favale
E(li's)books
28 Gennaio Gen 2020 1413 28 gennaio 2020

Letteratura in Tv. Il ritorno di Kristina Ohlsson e Stockholm Requiem

Stockholm Requiem La F

DA OGGI, MARTEDÌ 28 GENNAIO 2020, IN 1a TV ASSOLUTA SU laF (SKY 135) ARRIVANO LE NUOVE INDAGINI DI STOCKHOLM REQUIEM
Torna la serie tratta dai bestseller di Kristina Ohlsson e prodotta da Piodor Gustafsson con protagonista la criminologa Fredrika Bergman

In esclusiva su laF (Sky 135), torna in prima tv assolutaStockholm Requiem” con le ultime due inedite indagini della serie crime nordica prodotta dall’acclamato Piodor Gustafsson (Border - Creature di confine e L’Uomo Di Neve) e tratta dalla trilogia letteraria di successo Bergman & Recht di Kristina Ohlsson, in onda martedì 28 gennaio e 4 febbraio 2020 alle ore 21.10.

Nel primo dei due nuovi appuntamenti, Cinerama, l’affascinante criminologa Fredrika Bergman (Liv Mjönes - Modus), analista investigativa per l’unità indagini speciali della polizia di Stoccolma, si vede costretta ad affrontare una vecchia indagine dell’ispettore Alex Recht (Jonas Karlsson-Black Mirror), riemersa dopo che una studentessa scomparsa da due anni viene trovata sepolta in un cantiere al centro della città; questo doloroso caso, intrapreso anche insieme a Peder Rydh (Alexej Manvelov -Chernobyl), il carismatico ma irascibile braccio destro di Alex, farà emergere antichi segreti. Nel secondo appuntamento, Occhio per occhio, una serie di persone sfuggite alla giustizia vengono trovate assassinate all'interno della stazione di polizia: l’unità delle indagini speciali dovrà affrontare il suo caso più complicato, che potrebbe costare molto caro a Fredrika.

Autrice di successo anche di libri per bambini come “Bambini di cristallo” (Children's Novel Prize 2013), Kristina Ohlsson, salita alla ribalta per la trilogia Bergman & Recht- composta da “Indesiderata”, pubblicato in 20 Paesi con oltre 200.000 copie vendute solo in Svezia, “Fiore di ghiaccio” e “Perduta”, candidato dall'Academy Crime come "Miglior Thriller dell'anno" - è inoltre analista di sicurezza per lo Swedish National Police Board e ha lavorato come ufficiale antiterrorismo presso l'OSCE di Vienna e come consulente al Ministero per gli Affari Esteri e allo Swedish National Defence College, in qualità di esperta del conflitto in Medio Oriente e della politica estera dell'Unione Europea.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook