Club House

Partendo dal nome “Club House” che identifica il punto di ritrovo dopo una partita di rugby dove giocatori e tifosi si danno appuntamento, l’idea è la stessa: coprire aspetti interessanti della palla ovale, senza inseguire il semplice fatto di cronaca, ma offrendo spunti di riflessione, approfondimenti e legami con altre discipline. E con un angolo riservato alle storie del mondo sportivo americano. In modo originale, controcorrente e nel rispetto dell’avversario.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook