Crisalide d’aria

  E quando calava il silenzio della notte, dalla bocca della capra morta, uscivano silenziosamente in fila indiana, tanti piccoli uomini, i little people, che staccando fili di luce dalla luna numero due, tessevano crisalidi fatte di aria, cucendole proprio laddove per ciascun essere umano comincia la sua ombra. Dietro i talloni. (1Q84, Haruki Murakami)Crisalide d'aria è un blog di poesia contemporanea. Crisalide d'aria è uno spazio mentale dove il tempo è curvo. Dove le emozioni non hanno barriere e i fatti sono dominati dalla legge mistica.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook