Il bar all’angolo

Voci, luci, rumori. Attraversi la città e il brusio di sommerge. Poi a un tratto ti fermi, rallenti il passo e fermi l'orecchio su un solo filo di suono. Lì trovi una storia.  

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook