Kodeuropa

Una canzone molto famosa nell’ambiente della destra italiana è Jean degli ZPM, che racconta la storia di un ragazzo francese arruolatosi nella SS-Division Charlemagne negli ultimi giorni della guerra, per difendere Berlino ed implicitamente un’idea di Europa lontana “dagli squallidi giochi di Yalta”. A sessantacinque anni di distanza c’è ancora un’idea di Europa diversa, propugnata soprattutto nel variegato mondo del “populismo”. Qui si cerca di raccontarne gli sviluppi e le tracce spesso sovrapposte di alcuni suoi personaggi. Il titolo è un calembour su un album dei CSI. 

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook