Fargo dei fratelli Coen ritorna come serie televisiva

Neve, pescatori e spaccalegna

Fargo, film del 1996, è stato il primo Oscar vinto dai fratelli Coen, premiati per la miglior sceneggiatura originale. Il film è stato subito molto amato e nel corso degli anni è diventato un cult e finito persino tra le opere conservate nella Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti come «culturalmente, storicamente o esteticamente significante».

Il prossimo 15 aprile il film tornerà in vita in forma di serie televisiva autoconclusiva di 10 puntate per il canale televisivo statunitense FX (che, tra le altre, ha prodotto serie come The Americans e Sons of Anarchy). I fratelli Coen sono coinvolti in prima persona nel progetto nel ruolo di produttori esecutivi, mentre la scrittura è affidata a Noah Hawley, autore di parecchi episodi di Bones e della serie The Unusuals – I soliti sospetti.

Davanti alla macchina da presa ci sarà un cast che non sfigurerebbe in un film: c’è il premio Oscar Billy Bob Thornton (che ha già lavorato con i fratelli Coen in L’uomo che non c’era e in Prima ti sposo, poi ti rovino), c’è Martin Freeman de Lo Hobbit e di Sherlock, c’è Colin Hanks di Dexter e Roswell, c’è Kate Walshdi Gray’s Anatomy e c’è anche Bob Odenkirk, che in Breaking Bad interpretata l’avvocato Saul Goodman.

Della trama si sa ancora pochino. L’unica sinossi condivisa per ora da FX racconta di:
 

Un girovago di nome Lorne Malvo (interpretato da Thornton) arriva in una piccola cittadina del Minnesota e la mette in subbuglio con la sua malizia e violenza, sfruttando il venditore di assicurazioni Lester Nygaard (Martin Freeman).

Proprio Freeman, in un’intervista a Digital Spy, ha spiegato che la serie è ambientata nello «stesso universo [di Fargo] senza essere letteralmente la stessa storia, con rimandi al film che conosciamo e che molte persone amano (me incluso). Non è semplicemente un nuovo racconto della stessa storia, perché sono 10 ore di televisione. Avrà uno spettro più ampio».

Questo non è il primo tentativo di tirare fuori una serie televisiva dal film dei fratelli Coen. Un episodio pilota è stato girato già nel 1998, con Edie Falco nel ruolo della poliziotta Marge Gunderson. L’episodio era diretto dall’attrice premio Oscar Kathy Bates ma la serie non è mai stata prodotta e la puntata è diventata un film per la tv nel 2003. I fratelli Coen, quella volta, non erano stati coinvolti nella produzione.

Il 26 febbraio, FX ha pubblicato tre teaser trailer da 30 secondo l’uno che fanno molto ben sperare sulla serie. Nel primo vediamo Billy Bob Thornton ricalcare quasi perfettamente una scena chiave del film del 1996. Ma se in Fargo-film, Jerry iniziava a picchiare il parabrezza della sua auto in preda a un’attacco di rabbia per la sua inettitudine, il protagonista di Fargo-serie-tv sembra avere un ghigno molto più beffardo sulla faccia.

 https://www.youtube.com/embed/8E4coCH4Sew/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

Anche il secondo trailer è una mezza citazione del film, ne riprende il truculento e surreale finale, e rincuora sul non aver perso neanche un briciolo dello humour nero tipico dei fratelli Coen (il secondo video è chiaramente spoiler: non guardatelo se non avete visto il film).

 https://www.youtube.com/embed/PcU100_FRB0/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

Il terzo trailer è quello in cui succede di meno, ci immerge semplicemente nelle atmosfere surreali della cittadina del Minnesota in cui è ambientato Fargo.

Aggiornamento: 

FX ha pubblicato altri 8 teaser trailer della serie. Li trovate tutti nella playlist qui sotto: