“Metastasis”, Breaking Bad per l’America Latina

“Metastasis”, Breaking Bad per l'America Latina

L’8 giugno, sul canale televisivo Univision, è iniziata Metastasis, la versione in lingua spagnola della serie tv Breaking Bad.

Lo scorso marzo, infatti, la serie di Vince Gilligan vincitrice di dieci Emmy Awards è stata comprata da Univision con l’intento di adattarla al mercato spagnolo. Sony, che ha prodotto la serie originale, ha venduto i diritti per la trasmissione di Breaking Bad in oltre 170 Paesi, ma dice che quello di Univision è l’unico remake in lavorazione. Angelica Guerra, direttrice della produzione per Sony America Latina, spiega che «Breaking Bad è una serie fantastica che non era molto vista in America Latina, in parte per via della scarsa penetrazione della televisione via cavo nella regione. [Ma] c’è un’universalità nella storia e nei personaggi che abbiamo pensato potesse funzionare molto bene».

La trama di Metastasis è praticamente identica a quella di Breaking bad e tutti e 62 gli episodi della serie originale sono stati rigirati da capo con nuovi attori, e — dice Gillian a USA Today — con un budget molto inferiore a quello dell’originale. Le uniche differenze significative tra le due serie sono l’ambientazione, l’originale è stata girata nel deserto di Albuquerque e l’adattamento tra le montagne di Bogotá, e la totale assenza del camper in cui Walter e Jesse iniziano a preparare le metanfetamine: in Colombia ci sono pochissimi camper e così Walter e Jose iniziano la loro avventura su uno scuolabus.

Le riprese della serie sono già finite e Metastasis andrà in onda ogni sera su Univision per due mesi. Qui sotto un lungo trailer uscito poco prima del primo episodio e un’anteprima di sei minuti con sottotitoli in inglese.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta