La pillola di inglese: l’uso dell’IF, quello che vi serve se volete usarlo bene

La prima puntata dedicata al periodo ipotetico: quando “IF” serve per esprimere le possibilità vere e reali

“IF per esprimere una possibilità reale” (1° Conditional)

“If you want to be successful, you will need to work hard”.

Non tutto quello che si vuole fare o non fare nella vita è certo e “IF” (se) in inglese serve proprio per introdurre l’incertezza.

Le strutture con “IF” in inglese si differenziano in base a ciò che esprimono e agli scopi molto diversi per cui vengono utilizzate. Le “pillole di inglese” di questa settimana sono dedicate alla prima struttura con “IF” che serve per esprimere le possibilità vere e reali.

Esempio: If the money arrives, I will go to the Maldives

(Se mi arrivano i soldi andrò alle Maldive)

In questo caso c’è una concreta possibilità che arrivino i soldi e, se arriveranno, è una certezza che andrò alle Maldive!

In questa prima IF CLAUSE la frase introdotta da IF vuole il “simple present”, mentre la frase principale vuole il futuro (“will” o altro verbo modale), a differenza dell’italiano in cui si tende a utilizzare due presenti (Se mi arrivano i soldi vado alle Maldive) o due futuri (Se mi arriveranno i soldi andrò alle Maldive).

Traduci le seguenti frasi:

1-Se John impara l’italiano, troverà un lavoro.

2-Se John trova un lavoro, sposerà Concettina.

3-Se John sposa Concettina, incontrerà la sua famiglia.

4-Se John incontra la famiglia di Concettina, vorrà tornare il Inghilterra, quindi…

5-John tornerà in Inghilterra se impara l’italiano.

Soluzioni: 1- If John learns Italian, he’ll find a job. 2– If John finds a job, he’ll marry Concettina. 3 – If John marries Concettina, he’ll meet her family. 4 – If John meets Concettina’s family, he’ll be willing to go back to England, so… 5 – John will go back to England if he learns Italian.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter