La sfida di Milano minuto per minuto

La sfida di Milano minuto per minuto

La lunga campagna elettorale

Aspettando le 15, una selezione dei nostri articoli

▶ Il bottino del sindaco di Milano, poltrona per poltrona – Infografica

▶ I saldi di Letizia Moratti: oggi il regalo è per i taxisti – Esclusiva

▶ «Ma Pisapia a Milano vuole costruire o no?»

▶ Ecco cos’è il Pgt, il piano di governo del territorio

▶ Via Padova contesa tra «laboratorio» e «zingaropoli»

▶ Per Salvini “se va male è colpa di Berlusconi e Moratti”

▶ Tutti i “ma anche” di Stefano Boeri

▶ E se la Moratti avesse perso al parcheggio? – Infografica

▶ La Moratti arriva ma Gigi dov’è?

▶ Santa Giulia da bonificare – Photogallery

▶ Le Archistar di Albertini han fatto perdere voti a Letizia

Aggiornamenti e analisi

In diretta dalla chiusura dei seggi in poi.

16.30. Pisapia al 55,1%, e Moratti 44,9%.

15.46 Secondo l’Istituto Emg, il divario si allarga: Pisapia è dato a 53,1%, mentre Moratti al 46,9%. Il campione è al 25%.

Milano, 30 mag. (Adnkronos) – Sull’83% delle sezioni scrutinate, l’affluenza a Milano è pari al 67,3%, molto simile al 67,59% del primo turno. Si tratta di un dato in controtendenza rispetto alla usuale diminuzione dei votanti che in genere si registra tra il primo e il secondo turno delle amministrative.

15.32 Rai diffonde il suo primo exit poll: Pisapia 52%, Moratti 48%, su un campione del 5%, margine di errore del 4%. 

15.21 Sondaggio Tecnè: sempre in vantaggio, a Milano, Giuliano Pisapia, con il 50/53%. Insegue Letizia Moratti, con 47/50%. Lo scarto di errore è del 3%.

15.14 Intention Poll di Coesis Research: favorito il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia, con 52/54%, mentre il sindaco uscente Letizia Moratti raggiungerebbe il 46/48%.

15.00 Secondo i primi intention poll dello studio Digis, a Milano avrebbe vinto il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia. Non ancora rese pubbliche le percentuali.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta