Un marziano di nome Aubry

Un marziano di nome Aubry

Sembrava un marziano ieri Martine Aubry, leader dei socialisti francesi, in visita a Torino. “La Tav? In Francia tutti la vogliono, anche la sinistra. La Torino-Lione è un collegamento molto atteso da anni. E’ indispensabile per costruire un modello nuovo di sviluppo dell’Europa e per raggiungere un modello sostenibile”. E Bersani per un momento ha persino sognato un popolo viola in piazza per la Tav. Ma è durato un attimo. Poi la Aubry ha smesso di parlare.

Leggi spesso Linkiesta?

X

Registrati alle nostre newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle nostre notizie.

Iscriviti alla Newsletter