Il tema di un 11enne cinese: “Se non studio, scoppierà una guerra nucleare”

Il tema di un 11enne cinese: "Se non studio, scoppierà una guerra nucleare"

Divertente o inquietante? Sta facendo discutere il tema scolastico scritto da un ragazzino di undici anni in Cina. Postato sul social network Sina Weibo – l’equivalente cinese di Twitter – dal suo professore, il documento è stato già ritwittato oltre 4800 volte. Molti hanno apprezzato la grande capacità sillogistica del ragazzo, affermando di avere “riso tantissimo” alla lettura del testo.

Ma c’è anche chi, in Cina e altrove, ha notato il risvolto meno divertente della questione: quello, cioè, legato alla grandissima pressione cui i bambini cinesi sono sottoposti durante il loro percorso di crescita. Non solo per quanto riguarda i massacranti allenamenti dei futuri atleti olimpici, ma anche nel normale periodo scolastico. Anche il New York Times aveva parlato dell’eccessiva durezza degli esami di ammissione.

Questo il tema. A tradurlo in inglese è stato Tea Leaf Nation. Ecco la versione in italiano:

Il tempo passa molto velocemente. Tra poco saremo a metà dell’anno scolastico. Ho già iniziato nervosamente a preparami per il test, devo iniziare a lavorare più duramente, perché se non lavoro duro e non ottengo buoni voti, allora non accederò alle classi successive, e sarò rimproverato dai miei genitori. Se verrò rimproverato dai miei genitori allora perderò la fiducia in me stesso; se perderò fiducia allora non finirò gli studi, se non finirò gli studi non potrò laurearmi.

Senza laurea non potrò trovare un buon lavoro, se non troverò un buon lavoro allora non sarò in grado di fare i soldi, se non farò i soldi allora non riuscirò a pagare le tasse, se non pagherò le tasse allora sarà difficile per il paese pagare lo stipendio agli insegnanti, se gli insegnanti non saranno pagati non insegneranno più, se non insegneranno più, questo avrà un impatto futuro della Cina, il che non permetterà alla nostra nazione di crescere e svilupparsi e le genti cinesi si trasformeranno in una razza barbarica.

Se il popolo cinese diventerà barbaro, allora gli USA sospetteranno che la nostra nazione abbia armi di distruzione di massa, e se la nostra nazione avrà armi di distruzione di massa, gli Stati Uniti inizieranno una guerra con la Cina e la Terza Guerra Mondiale scoppierà, se scoppierà la Terza Guerra Mondiale, gli eserciti di Stati Uniti e Cina non basteranno, e se non basteranno allora useranno le armi nucleari.

Se useranno le armi nucleari allora distruggeranno l’ambiente, se distruggeranno l’ambiente creeranno un grosso buco nell’atmosfera, a quel punto il riscaldamento globale aumenterà, i ghiacciai di entrambi i poli si scioglieranno e il livello globale dell’acqua salirà, e se il livello dell’acqua salirà, allora l’intera razza umana annegherà e morirà. Proprio perché riguarda la sopravvivenza e la sicurezza di tutto il genere umano, che devo trascorrere i prossimi giorni a ripassare le lezioni, così da ottenere un buon punteggio nei test ed evitare che accada una tragedia.