Università, l’Italia investe meno del resto d’Europa

I dati forniti dallo studio dell’Associazione TreeLLLe

La spesa nell’istruzione terziaria nel nostro Paese è pari all’1 per cento del pil. La spesa media nel resto d’Europa è dell’1,4 per cento. Ma il costo annuale per studente italiano è di poco più di 9mila dollari all’anno, ben sotto la media dei quasi 13mila dollari stanziati nel resto d’Europa. E il numero dei laureati è più basso sia per le lauree triennali sia per le specialistiche. I grafici dello studio “I numeri da cambiare. Scuola, università e ricerca. L’Italia nel confronto internazionale”, realizzato dall’Associazione TreeLLLe.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta