Classi italiane troppo affollate? Non è vero

Classi italiane troppo affollate? Non è vero

In un articolo di Repubblica di venerdì scorso si sosteneva che l’Ocse avesse promosso le classi pollaio italiane, lasciando intendere che il sovraffollamento fosse la norma nel nostro sistema di istruzione. In realtà, università a parte, l’Italia si posiziona sotto la media Ocse in tutti i restanti livelli. Se è dunque vero che classi medie più affollate registrano risultati migliori, come sottolineato dal rapporto PISA 2013, ci si dovrebbe muovere nella direzione di classi più numerose.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020