Le serie tv più piratate del 2013 e perché lo sono

Pirati televisivi

Il sito dedicato al filesharing TorrentFreak ha pubblicato la lista delle serie televisive più scaricate durante lo scorso anno su BitTorrent. E una lista così banale e ovvia che la si può indovinare a occhi chiusi. In cima alla classifica ci sono: Il Trono di Spade (Game of Thrones in originale) al primo posto, esattamente come lo scorso anno. Breaking Bad al secondo, grazie al successo della quinta e ultima stagione. E The Walking Dead al terzo, dopo lo share di 16 milioni di spettatori alla messa in onda negli Stati Uniti. (La classifica completa è in fondo all’articolo).

Ma se i titoli delle serie sono scontati e poco interessanti, altrettanto non si può dire di un altro dato che emerge dalla lista. In un mondo in cui l’arrivo dei servizi legali di streaming erode tantissimo terreno alla pirateria (in Norvegia ad esempio i download illegali di serie tv si sono dimezzati), solo 2 delle 10 serie della classifica di TorrentFreak sono disponibili in streaming subito dopo la messa in onda. Per le altre non esiste modo legale per vederle, in download o in streaming, subito dopo che sono andate sul loro canale. In alcuni casi bisogna per forza aspettare settimane o mesi, in altri aspettare e basta.
I canali che producono queste serie, infatti, preferiscono tenerle ben chiuse dentro al proprio recinto, e eventualmente mandarle in streaming solo nel momento in cui vengono pubblicati anche i DVD. Aumentando così anche il numero di download illegali delle loro serie. Chi ci guadagna da queste scelte? Al momento nessuno. È una guerra di logoramento tra network televisivi e piattaforme di streaming, in cui noi spettatori abbiamo solo da perdere.

Il caso di Il Trono di Spade è emblematico: amato dal pubblico, adorato dalla critica e (di conseguenza) scaricato a più non posso, è impossibile da seguire in contemporanea con la messa in onda sul suo canale via cavo, HBO, senza ricorrere al download illegale. Nel 2012 c’è stata addirittura una campagna online: HBO, take my money (HBO, prenditi i miei soldi) per convincere il canale a mettere online le proprie serie tv in streaming, a disposizione a pagamento anche per i non abbonati. Quest’anno, Il Trono di Spade ha persino infranto il record come file più scaricato contemporaneamente della storia di BitTorrent, con oltre 170.000 utenti che lo scaricavano e condividevano.

Kelly Merryman, la vicedirettrice per l’acquisizione dei contenuti di Netflix ha ammesso in un’intervista che Netflix usa i siti pirata per individuare le serie televisive di cui acquistare i diritti: se c’è richiesta illegale per la serie, è probabile che ce ne sarà una legale. Una strategia che, però, paga, solo quando è attuabile. Citando il caso di Il Trono di Spade, Associated Press dice che «indipendentemente da quanto Netflix è disposta a pagare [per i diritti], alcuni show non entreranno mai nel suo catalogo». «[I canali via cavo] sono preoccupati di perdere abbonati nel caso in cui i loro contenuti diventassero disponibili sul meno costoso servizio di streaming di Netflix».

L’unica strada possibile? Invece di cedere a Netflix, HBO sembra aver deciso di ascoltare le richieste dei propri fan e di trasformarsi in Netflix. In un’intervista dello scorso marzo a Forbes, un rappresentante del canale che produce Il Trono di Spade ha detto: «pensiamo che il modo migliore per combattere la pirateria sia rendere i nostri contenuti disponibili in tutto il mondo nel minor tempo possibile […] HBO sta lanciando HBO Go [un servizio online per vedere le serie e i programmi del canale in streaming] in tutto il mondo». Un progetto che, però, non ha ancora portato risultati. Il Trono di Spade continua a regnare sulle serie tv scaricate illegalmente.

La classifica 
(Il numero di download è la media per ogni episodio, il metascore è il voto medio della critica aggregato da metacritic)

1. Game of Thrones (Il Trono di Spade in italiano)
Download: 5.900.000
Metascore: 79/100
Streaming: no.

2. Breaking Bad
Download: 4.200.000
Metascore: 74/100
Streaming: sì, ma in ritardo rispetto alla messa in onda.

3. The Walking Dead
Download: 3.600.000
Metascore: 82/100
Streaming: sì, ma in ritado rispetto alla messa in onda.

4. The Big Bang Theory
Download : 3.400.000
Metascore: 57/100
Streaming: no.

5. Dexter
Download: 3.100.000
Metascore: 77/100
Streaming: sì, ma in ritardo rispetto alla messa in onda.

6. How I Met Your Mother (E alla fine arriva mamma in italiano)
Download: 3.000.000
Metascore: 69/100 
Streaming: sì, ma in ritardo rispetto alla messa in onda.

7. Suits
Download: 2.600.000
Metascore: 60/100
Streaming: sì.

8. Homeland (Homeland – Caccia alla spia in italiano) Download: 2,400,000 Metascore: 91/100 Streaming: no.

9. Vikings Download: 2,300,000 Metascore: 70/100 Streaming: sì, ma in ritardo rispetto alla messa in onda.

10. Arrow Download: 2,200,000 Metascore: 73/100 Streaming: sì.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta