Tre miti dell’economia smascherati da un esperto

Tre miti dell’economia smascherati da un esperto

Forse non tutti conoscono il professor Robert Reich. Lavora a Berkeley, insegna economia e ha un passato nell’amministrazione Clinton, dove è stato Segretario per il Lavoro. Insomma, un personaggio di alto livello, tra università prestigiose e alta politica. Di lui si segnala anche un esempio di downshifting, avendo abbandonato alcuni dei suoi impegni per dedicarsi di più ai figli.

Forse, poi, non tutti sono d’accordo con tutte le sue teorie sull’economia. Membro del Partito Democratico, ha idee politiche molto precise e molto diverse da quelle portate avanti dai Repubblicani americani. In fatto di tassazione, di produzione della ricchezza, di mercato e governo esprime una visione chiara. In questo video “smonta” tre delle opinioni più radicate nelle politiche conservatrici: che siano i ricchi a creare la ricchezza (e di conseguenza non debbano essere tassati se si ha a cuore la salute dell’economia nazionale); che il governo e il mercato debbano essere scollegati (in realtà, sostiene, è lo Stato a creare il mercato libero, discussione che può durare ore e ore) e, infine, una terza, che lasciamo, come esca alla visione del video.

È fatto bene, accompagnato da disegni rapidi ma molto chiari (li ha fatti lo stesso Reich) e, anche se esprime un punto di vista, ha il pregio di esprimerlo bene.

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter