MusicaSanta Cecilia, un EP gratuito dei Foo Fighters

Dopo aver annullato le date del loro tour dopo gli attentati di Parigi, il gruppo rock capitanato da Dave Grohl fa un regalo a i fan: un EP con 5 canzoni inedite

Lo hanno registrato il 30 settembre, in un hotel di Austin, in Texas, per fare un regalo ai fan. Non sapevano ancora, naturalmente, che nel corso delle successive due settimane, dopo un concerto — QUEL concerto — a Cesena, il loro tour si sarebbe fermato per cause di forza maggiore: gli attentati che hanno sconvolto Parigi.

Loro la sera del 13 novembre non erano in Francia, erano in Italia. E il giorno dopo avrebbero dovuto suonare a Torino. Quel che è successo però è che, per motivi di sicurezza, hann dovuto sospendere il tour, un tour che li avrebbe dovuti portare anche a Parigi, lunedì 16. Insieme all’album, a disposizione gratuitamente a questo link, Dave Grohl ha voluto allegare una lettera per spiegare la natura del gesto, che in origine era semplicemente fare un regalo ai propri fan.

«Ora», ha scritto Grohl, «c’è una nuova intenzione piena di speranza. Ovvero che, anche se solo in minima parte, queste canzoni possano portano un po’ di luce in questo mondo spesso oscuro. Per ricordarci che la musica è vita, e che la speranza e la guarigione vanno mano nella mano con le canzoni. Questo non ce lo potranno togliere mai».

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta