Notre Dame, poliziotto ferito a martellate. Neutralizzato l’aggressore

Parigi, nei pressi di Notre Dame un uomo ha tentato di aggredire con un martello un agente della polizia municipale prima di essere neutralizzato e bloccato da altri agenti. Circa 900 persone sono bloccate all'interno della cattedrale

BERTRAND GUAY / AFP

Nuovo allarma terrorismo in Europa. A Parigi la polizia ha sparato su un uomo sulla spianata davanti alla cattedrale di Notre-Dame. L’uomo, secondo il racconto di testimoni oculari, ha tentato di aggredire a martellate un agente della polizia municipale prima di essere ferito alle gambe dai proiettili degli altri agenti. La zona è bloccata, ai cittadini è stato chiesto di evitare Notre-Dame. L’aggressore, che sarebbe di nazionalità algerina e avrebbe avuto anche due coltelli, è stato portato via in ambulanza.

Secondo il ministero dell’Interno, “i funzionari di polizia hanno reagito alla minaccia con la loro arma d’ordinanza ferendo l’aggressore al torace”. La sezione antiterrorismo della procura di Parigi ha aperto un’inchiesta.

La polizia sta tenendo bloccate all’interno della cattedrale circa 900 persone. Gli inquirenti stanno perlustrando il quartiere dell’Ile de la Cité,alla ricerca di eventuali complici. «Sono calmi, abbiamo spiegato loro la situazione e stiamo aspettando di poter uscire», ha detto una portavoce della diocesi alla tv BFM. Le persone, ha spiegato la Prefettura di Parigi, verranno fatte “progressivamente uscire dopo i controlli di rito”.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta