By bank or by tankEcco come la crisi in Medio Oriente impatterà sui mercati. Tutti gli interrogativi del 2020

Lo scontro fra Usa e Iran dei giorni scorsi ha colto di sorpresa, insieme al resto del mondo, anche i mercati finanziari, che hanno subito perdite, mentre il petrolio è cresciuto. Ecco tutti i punti di domanda che il nuovo anno porta con sé

SPENCER PLATT / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP

La principale notizia che sta scuotendo le cronache mondiali, quella dello scontro politico e militare fra Stati Uniti e Iran, ha naturalmente avuto un primo impatto anche sui mercati finanziari. Colti di sorpresa dall’uccisione del generale iraniano Qasem Soleimani, la crescente tensione fra i due paesi si è ripercossa quasi subito in una perdita generalizzata nelle Borse, mentre il prezzo del petrolio è salito istantaneamente. Ora, per capire le conseguenze a lungo termine di questi avvenimenti bisognerà attendere di capire quali saranno le prossime mosse dei due Stati, ma quel che è certo è che questo inizio 2020 è sicuramente “caldo” su molti fronti internazionali.

Continua a leggere su Moneyfarm

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta