Si volaLa sfida di Bebe Vio a Luca Parmitano: "pilota" un aereo di Alitalia e lo invita a gareggiare col fioretto

La campionessa paralimpica risponde con un video ironico all’astronauta che su Twitter le aveva scritto «Voli altissima anche senza ali» per celebrare le medaglie vinte alla Coppa del Mondo in Ungheria. La schermitrice ha provato un simulatore dell’ex compagnia di bandiera

Fotogramma

Bebe Vio prende le cose alla lettera. E in grande stile. Si spiega solo così il video che ha pubblicato mercoledì su Twitter in cui la si vede al comando di un simulatore di volo Alitalia. Una risposta ironica ai complimenti che aveva ricevuto dall’astronauta Luca Parmitano per aver vinto due medaglie d’oro nelle gare di fioretto inviduale e a squadre della Coppa del Mondo in Ungheria, una tappa fondamentale per qualificarsi alle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

 https://www.youtube.com/embed/RPQxrpgfblg/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

Lunedì AstroLuca aveva celebrato la vittoria su Twitter scrivendo: «Congratulazioni Bebe! Voli altissima anche senza ali, adesso ti serve giusto un aereo per tornare a casa:)». Due giorni dopo è arrivata la risposta esorbitante di Bebe, salita a bordo di uno dei simulatori Cae utilizzati da Alitalia per addestrare i suoi piloti. A fianco di un pilota esperto ha potuto mettersi ai comandi di un Boeing 777. «Eh si, ma lo piloto io. Guarda qui ;-)» ha scritto Vio su Twitter, approfittandone per lanciare una nuova sfida a Parmitano: «invece sei pronto per una sfida in pedana con il fioretto?». Chissà come risponderà l’austronauta.

 https://twitter.com/VioBebe/status/1230061034859266049?ref_src=twsrc%5Etfw