Cantanti in fugaSans Soucis, l’astro nascente modenese del jazz-pop

La giovane artista con papà italiano e mamma congolese vive a Londra dal 2015. Da poco ha debuttato negli Stati Uniti con la piattaforma californiana che ha già lanciato Billie Eilish e Lizzo: «Quasi mai ho ricevuto proposte di esibizioni gratuite. A differenza dell’Italia, dove non si è mai abbastanza qualificati»

Nuove radici

In attesa di collegarci al telefono con Sans Soucis da Londra, il classico trillo inglese ci proietta subito su uno scenario internazionale. «Vivo qui dal 2015, ma sono nata a Modena da papà italiano e mamma congolese». Nonostante il suo songwriting si stia facendo notare sulle scene britanniche e statunitensi, il cuore della giovane cantante viaggia sempre in direzione sud e quando torna in Italia si rifugia in Calabria, la terra dei suoi nonni. A loro ha anche dedicato una canzone nata durante i momenti più duri dell’emergenza Covid, il suo personale modo per annullare le distanze con le persone care.

«Mia madre mi ha sempre detto che a 18 anni si va fuori di casa e si fanno esperienze all’estero e io l’ho presa alla lettera. Dopo il liceo ho passato sette mesi a Boston prima di trasferirmi a Londra» racconta divertita ed evidentemente orgogliosa dell’educazione ricevuta. Dopo le band della scuola superiore e gli studi da cantante lirica, in Inghilterra ha proseguito la formazione musicale laureandosi in jazz al conservatorio.

Continua a leggere su Nuove Radici