Camillo di Christian RoccaIntercettazione Rocca-Liguori con avviso di chiamata di Bellasio

Questa è la trascrizione di una telefonata intercettata tra le utenze di Christian Rocca, Juve, e Paolo Liguori, probabilmente Roma, interrotta da un avviso di chiamata di Daniele Bellasio, Inter. La trascrizione è di Rocca, e si vede.
Christian Rocca – “Meglio Lima di Bobbio”, hai tradito il titolo più bello che tu abbia mai fatto.
Paolo Liguori – Io sono sempre lo stesso.
C. R. – Anche Borrelli è lo stesso…
P. L. – Al Foglio dovreste conoscere la citazione… che la storia si ripete sempre due volte, la prima volta in tragedia e la seconda in farsa.
C. R. – Meglio Moggi di Marx…
P. L. – Non è una riedizione di mani pulite.
C. R. – Paolo, apprezzo lo sforzo: ma l’ha detto lui, pronti via “da mani pulite a piedi puliti”, neanche De Santis con l’espulsione di un terzino del Livorno…
P. L. – Mani pulite tra l’altro ha portato Berlusconi, quindi…
C.R. – …quindi il prossimo anno rivinciamo lo scudetto noi…
P. L. – La Juventus deve pagare
C. R. – …non vuoi aspettare che le intercettazioni vengano accertate?
P. L. – Non c’è bisogno, per la giustizia sportiva non servono le garanzie della giustizia penale…
C. R. – Oddio, non ricomincerai col popolo del bar dello sport che ha già emesso la sentenza?
P. L. – Le cose sul sistema Moggi si sapevano anche prima delle intercettazioni, ora c’è la prova sufficiente a dimostrare che acchittavano le partite…
C. R. – In realtà non c’è nessuna prova…
(Voci, urla, schiamazzi)
P. L. – …certo che voi al Foglio siete proprio strani. Non vi rendete conto che la Juve ha liquidato Moggi in due minuti… eppure tu continui a difendere la Juve… Sei più juventino degli juventini. Già gli juventini sono stronzi, tu sei più stronzo degli stronzi…
C. R. – Regalavate Rolex d’oro agli arbitri… vi siete comprati Batistuta con i bilanci falsi… e il passaporto di Cafu?
P. L. – Ma che avete al Foglio? Siete più comunisti dei comunisti, più preti dei preti, più papisti del Papa…
C. R. – …preferiamo le encicliche di Ratzinger alle inchieste del Romanista…
P. L. – …siete il concentrato dell’Essere assoluto…
C. R. – …però non siamo ex garantisti come te… Aspetta che ho un avviso di chiamata… Pronto?
Daniele Bellasio – Rocca, ti prego, cambia regime: anche con Borrelli, ’sta storia di Moggi come Craxi non regge… Craxi era il Torino che s’industriava per spezzare il monopolio di Juve e Milan… Moggi era il guardiano del patto, per noi interisti scellerato, tra Juve e Milan…
C. R. – Bellasio, sono al telefono con Flores, occupati di Darfur…
D. B. – Ok, i fatti ti stanno dando ragione, ma è la realtà che sbaglia, non sei tu che hai ragione… ci stanno facendo credere che è uguale a tangentopoli, cioè stanno avverando la tua profezia, soltanto per non dire la cosa più semplice: la Juve ha vinto anche quando non lo meritava, insomma la palla è rotonda ma anche bianca e nera… noi, invece, splendidi interisti siamo come i radicali: dentro, ma fuori dal Palazzo…
C. R. – Sì, ora la Bonino ha il portafoglio più grande di quello di Moratti… Sai che D’Avanzo per me è come il Vangelo, no? Dice che tutto è cominciato con Tronch…
D. B. – Scusa? Non ti sento più… linea disturbata… ciao, dev’essere la dorsale.
C. R. – Paolo? Eccomi. Che mi dici di queste voci sull’Inter? Non pensare solo a Moggi… un’intercettazione dice che Pairetto risponde, dico risponde, a Milan, Inter, Samp…
P. L. – Moggi non guidava solo la Juve. Era il direttore della Gea e di altre squadre che poi ricevevano favori arbitrali…
C. R. – …perfetto, retrocedano le squadre vicine a Moggi che ricevevano favori… Sulla Juve non c’è nessuna prova…
P. L. – …guarda che Siena, Reggina, Messina e aggiungo il Livorno ci andranno…
C. R. – …e la Federazione di Carraro, la Lega di Galliani, i diritti televisivi e le banche?
P. L. – Non sono così ingenuo da dire che c’era solo Moggi… Moggi alterava i risultati sportivi, ma aveva le spalle coperte…
C. R. – Marcenaro mi ha detto di non fare mai quei nomi. Ora devo chiudere, ciao.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club