Camillo di Christian RoccaDue rigori inesistenti? Mai quanto I cinque acquisti

La cosa preoccupante dell’ingiusta sconfitta della Juventus a Napoli non e’ che a ogni partita ci diano rigori contro dubbi, ci espellano qualcuno o ci annullino gol regolari. Lamentarsene sarebbe da indossatori o petrolieri. La cosa preoccupante e’ che si dara’ la colpa agli arbitri invece che alla ridicola campagna acquisti. L’unico buono preso quest’anno e’ Iaquinta, ma in quel ruolo avevamo Ibra. Pensateci, perche’ e’ una cosa che ribattevo sempre ai tifosi indossatori ai tempi in cui eravamo una grande squadra: Buffon e Trezeguet a parte, quale giocatore della Juve sarebbe titolare in una delle due squadre di Milano e nella Roma o nella Fiorentina? Forse Camoramesi e il 34enne Nedved. Appunto. In difesa e in mezzo al campo, su sei calciatori, non c’e’ un campione. Per non parlare in societa’.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter