Camillo di Christian RoccaCome anticipato dal Fog.

Il 21 aprile, in prima pagina sul Fog., c’era scritto che Nancy Pelosi dal 2002 era al corrente delle tecniche intensive di interrogatorio e del waterboarding e non aveva detto una parola, anzi aveva incoraggiato la Cia. Tre giorni dopo il caso è scoppiato, ma Pelosi ha negato che la Cia le avesse mai parlato delle tecniche (Camillo ha titolato: "Era distratta").
Ora c’è la prova ufficiale che Pelosi era al corrente.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter