LOMBARDIA NEXT STATE IN EUROPELa Catalogna torna al voto. Questa volta per l’indipendenza.

"Davant d'esdeveniments excepcionals, decisions excepcionals" "Davanti ad avvenimenti eccezionali, decisioni eccezionali" Artur Mas - Presidente della Generalitat CatalanaIl Presidente della Gen...

“Davant d’esdeveniments excepcionals, decisions excepcionals”

“Davanti ad avvenimenti eccezionali, decisioni eccezionali”

Artur Mas – Presidente della Generalitat Catalana

Il Presidente della Generalitat Catalana, Artur Mas, ha ufficialmente convocato le prossime elezioni della propria nazione (attualmente regione dello Stato spagnolo) per questo 25 Novembre.

Dopo il successo straordinario derivato dalla grande manifestazione della Diada dello scorso 11 settembre, questa sarà la grande occasione per il popolo catalano di far sentir la propria voglia di indipendenza.

È doveroso ricordare che il partito di Mas, Convergencia I Uniò, non è sempre stato propriamente indpipendentista.

Vari partiti parlano unicamente di indipendenza, quali “Esquerra Republicana de Catalunya” storica formazione di sinistra, “Solidaritat Catalana par la independencia”, “Reagrupament Indipendentista” e “Democracia Catalana”, ma ora anche la formazione guidata da Mas sembra rendersi conto della voglia di indipendenza del proprio popolo.

Dopo il successo elettorale in Quebèc (e il previsto nelle Fiandre settimana prossima), dopo il successo delle manifestazioni in Catalogna e in Scozia, un’altra conferma che il futuro dei popoli europei (e non) è nella propria autodeterminazione.

Lombardia, cosa stiamo aspettando?

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta