Laboratorio SiciliaA pochi giorni dal voto Lombardo nomina l’ennesimo dirigente “esterno”

In Sicilia non bastano 1.600 dirigenti: il governo regionale del dimissionario Raffaele Lombardo in  queste ore ha nominato un "esterno" in qualità di direttore del Consorzio Autostrade Siciliane (...

In Sicilia non bastano 1.600 dirigenti: il governo regionale del dimissionario Raffaele Lombardo in queste ore ha nominato un “esterno” in qualità di direttore del Consorzio Autostrade Siciliane (Cas) applicandogli il contratto di dirigente generale. Il costo dell’operazione è tra 700 mila e il milione di euro l’anno. Ovviamente se la regione avesse assunto un interno l’operazione sarebbe stata effetuata a costo zero.

Distribuire l’ennesima “nomina” a pochi giorni dalle elezioni regionali, ricordiamo che in Sicilia si voterà il prossimo 28 ottobre, è l’ennesima “forzatura” di un presidente dimissionario a pochi giorno dal ritorno alle urne. Ma le prodezze di Raffaele Lombardo non ci sorprendono più. Anzi.

[email protected]

Twitter: @GiuseppeFalci

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter